giovedì 6 ottobre 2011

Con la Gelmini, l'ignoranza regna sovrana: sbagliati mille quesiti del concorso per dirigenti scolastici

Altri tempi quando i rettori si contendevano la nomina di ministro dell'istruzione e dell'università della Repubblica Italiana. Erano pur sempre baroni, ma certo non li si poteva accusare di essere degli ignoranti.
Con l'arrivo di Maria Stella Gelmini al ministero dell'Istruzione, abbiamo invece toccato il fondo e la situazione è diventata a dir poco paradossale.
Non c'è solo il problema di un ministro particolarmente ciuccia, non è solo la sua impreparazione scolastica, universitaria, professionale e politica che arreca danni sostanziali al funzionamento della struttura ministeriale, ma il problema è che la Gelmini si è portata altrettanti analfabeti che ora occupano ruoli dirigenziali nel suo ministero.
Dopo lo scandalo del fantomatico tunnel segreto che collega il CERN di Ginevra con i laboratori del Gran Sasso, che il ministro gelmini ha scaricato sulle spalle del direttore generale Massimo Zennaro, lasciandolo però al suo posto, arriva un'ulteriore prova del loro analfabetismo.

Oggetto dello scandalo questa volta sono la batteria di quesiti per la prova preselettiva del concorso per il reclutamento di 2.386 dirigenti scolastici.
Pubblicate ai primi settembre, qualsiasi persona con un minimo di preparazione e studi alle spalle è rimasta pietrificata dinanzi al contenuto delle 5.750 domande.
Una infinità di errori nelle risposte indicate come esatte, moltissime domande prive di contestualizzazione alle quali è pertanto impossibile dare risposta, una presenza continua di riferimenti a norme non più in vigore assunte come vigenti, per non parlare delle tantissime domande incomprensibili e illogiche.
Al ministero non sembrano però accorgersene.
Tempestata di proteste, richieste di chiarimento, invocazioni di aiuto, il ministro ha sempre parlato di poche, pochissime domande incorrette, arrivando a firmare un decreto per la cancellazione di una sola domanda.
Ieri arriva finalmente la risposta ufficiale: cancellati per errori e inesattezze all'incirca 1000 quesiti, quasi uno su cinque!!
Mercoledì 12 ottobre si terrano ugualmente le prove preselettive.
Il dubbio resta : ci sono (ignoranti) o lo fanno (per pilotare le selezioni)? 

S.t.

il comunicato del ministero sulla cancellazione dei quesiti:

10 commenti:

scidox84 ha detto...

parliamo anche del fatto che sono spariti dal sito del ministero della pubblica istruzione i comunicati del tunnel tra CERN e gran sasso , come a prenderci per scemi e dicendo che la rete si è inventata tutto : http://www.zoomingin.net/2011/09/il-supertunnel-delle-meraviglie.html

Ruggy ha detto...

Il link corretto:

http://www.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/16606/11210

Mr. Tambourine ha detto...

Io il concorso l'ho fatto, è andato bene, ma mi sa che ho sbagliato la domanda sul tunnel di neutrini.

www.ciclofrenia.it

aerdna ha detto...

…W L´ISLANDA…
http://www.youtube.com/watch?v=EvHaSjiV4rA

Jenky ha detto...

Non possiamo continuare così!!!

serte ha detto...

Altro che naso di Pinocchio, qui ci vogliono orecchie, coda e quant'altro del più ciuccio dei ciucci. E a suo confronto Pinocchio era istruito

Muci ha detto...

GELMINI...MA VA A CAGARE!!!!!!!

Steve Zot ha detto...

la seconda che hai detto?

prometeo56 ha detto...

gelmini!!!! vai a fare BOCCHIN......

roxchef ha detto...

hahahahahah ragazzi mi avete ftto ridere,leggendo i vs commenti,posso solo dire come ci troviamo noi genitori a dover dare la carta igenica in cartella ai nostri figli,comprare risme,e adirittura dipingere e sistemare la scuola in modo che sia pulita e a norma..rattopando qui e la problemi che aspeterebbero all'amministrazione comunale la quale non ha soldi sufficenti da derogare ai circoli didattitici....questo comporta una spesa nelle tasche di noi operai fine anno non indifferente.....muniamo la scuola di caruccper stampanti,e tanto tanto altro,il cartaceo che a fine anno costa...siamo sempre disponibili ma vorrei dire la mancanza degli insegnanti,tolti moduli per mancanza di fondi e dei tagli,2 insegnanti per 8 ore per chi fa tempo pieno,per non parlare di un'insegnante d'inglese perche' ha la cattedra che insegna italiano e quella di matematica che insegna italiano,un casin se dise a venesia e cussi no se va vanti scusate ma davvero siamo nella ....mmmmmmmmm