mercoledì 26 ottobre 2011

ecco finalmente il testo della lettera che il governo Berlusconi ha consegnato a Bruxelles



Della serie: non ci resta che piangere.....ma almeno cerchiamo di ridere...

9 commenti:

Viaggiare ha detto...

Democrazia Diretta

Enri ha detto...

Ma è un fake!

Aldus ha detto...

Ahahah!!! E' proprio questa la letterina che Berlusca e Bossi possono aver spedito! Basta sentirli parlare e vederli agire per capire la loro pochezza. Il fatto è, cavolo, che sono al potere! Pensioni almeno almeno di nuovo a 35 anni di contribuzione ma sulla base ammontare di tutti i versamenti fatti e non degli ultimi dieci anni, possibilità di saldare eventuali buchi pensionistici anche dopo 30 anni dai buchi, di aumentare con altri versamenti la pensione, e a 60 anni per tutti! Via le lobbies e gli ignoranti!

Nemo3 ha detto...

Se il Cav., nel suo privato è stato un gigante (senza indagare se è stato corretto), come capo del governo è un nano irresponsabile e pronto a corrompere per restare sul podio.Bossi un altro che dopo che ha respirato un po' di ponentino romano, si è subito adeguato. E' a Roma che se magna.

Filippo ed altri.. ha detto...

Il Cav chi è ? Forse quello che andava a braccetto con Craxi a Milano ? Quello che non si sa come prese da Standa e Rinascente soldi liquidi per far fallire queste imprese per aprire Milano 2 ?
Il Cav chi è ? Uno che non produce un cazzo ma vende chiacchiere con le sue televisioni e giornali.
Il Cav chi è ? Ex presidente della squadra calcio del Milan e che poi ha dato a Galliani la presidenza ? Galliani un tecnico che ha predisposto i ripetitori Tv seguendo le false disposizioni della legge Mammi (servo di Craxi).
Il Cav chi è ? Quello del bunga bunga con Gheddafi?

Aldus ha detto...

Prepariamo scarponi, giacche a vento e che altro, riattiamo i nascondigli dei Partigiani sugli Appennini e cominciamo una guerriglia per liberare l'Italia. Fra poco non ci sarà altro da fare. Politici e Bankazzieri ormai vanno a merenda da decenni, la gente è spremuta come limoni, i bambini ormai sono nutriti coi prodotti più economici dei supermercati dei bankazzieri e i vecchi soffrono in silenzio con miserabili pensioni...Iniziamo una resistenza afghana fra crepacci e caverne degli Appennini: scassati e malpagati e di mala voglia come sono ormai anche carabinieri e cha altro, forse ce la possiamo fare...

iLManigoldo ha detto...

http://eccesatira.blogspot.com/2011/10/la-lettera-alla-ue-ter.html

discinti saluti.

lorenzo ha detto...

Questo blog sta declinando verso il solito e scontatissimo anti-berlusconismo. Peccato! Pensavo fosse una cosa nuova diversa dall' ovvio

Filippo ed altri.. ha detto...

Sono commosso dalle parole di lorenzo. La sua è una vibrante protesta che dovrebbe far riflettere chi ha a cuore gli interessi dell' Italia e degli italiani. Operai , contadini, disoccupati con la pancia piena che non fanno altro che offendere berlusconi al quale si imputa una colpa, mossa da calunnia, quella di aiutare benevolmente e per pura umanità le famiglie di Silipoti, Mastella e la Ruby, piccola bambina indifesa.
Per questo ho preso io come primo di dare l'esempio ed inviare a berlusconi 20 euro come piccolo aiuto. W berlusconi W l'Italia lavoratrice e felice.