giovedì 24 novembre 2011

stasera a reti unificate sarà comunicato ufficialmente: STOP ai vitalizi! Non è vero. Vi spiego perchè

"Il Consiglio di Presidenza del Senato, presieduto dal Presidente Renato Schifani, ha deliberato oggi all'unanimità il superamento, a partire dalla prossima legislatura per i nuovi eletti, dell'attuale sistema degli assegni vitalizi. Lo rende noto un comunicato di Palazzo Madama".

Tra non molto comparirà su tutti i siti di informazione on-line, stasera i tg comunicheranno agli italiani la notizia, il messaggio in breve sarà questo: STOP AI VITALIZI.

E' una fesseria per almeno due ordini di motivi:
1) i senatori attualmente in carica, le centinaia e centinaia di ex-senatori a spasso, continueranno a percepire il vitalizio fino alla loro morte e alla morte della propria congiunta o congiunto.
2) I primi effetti di questo stop quindi si potranno registrare con la fine della prossima legislatura, cioè nel 2018. E comunque i nuovi senatori che saranno eletti e andranno in pensione nel 2018 potranno usufruire di un vitalizio calcolato su base contributiva, quindi con un taglio della pensione ma non la sua cancellazione.
Quindi se sentite parlare di STOP AI VITALIZI sui giornali e le televisioni, non dategli retta.

29 commenti:

None ha detto...

Beh, mi sembra pur sempre un inizio...

taoservice ha detto...

... un inizio che per ora non contribuisce a risolvere la crisi!

ingmau ha detto...

I "vitalizi" dovrebbero essere come le pensioni: percepiti al momento di andare in pensione e per la quota di contributi versati!

Matteo ha detto...

Non è un inizio, è una presa in giro...

Paolo ha detto...

Ok... però è giusto che prendano la pensione come la prende un comune cittadino...

Pasquino ha detto...

La signora Staller, (in arte Cicciolina) qualcuno mi dica perchè deve prendere 3000 euro mese come vitalizio? La pensione, se ha versato dei contributi, bene, giusto, ma alla età che è prefissata per tutti!!! Cosa ha fatto di così eclatante durante il suo mandato per meritarsi questo premio??

alex ha detto...

NON NON CONTRIBUISCE A RISOLVERE LA CRISI, A RISOLVERE LA CRISI CI PENSERANNO ICI IVA E ACCISE CIOE' NOI, COME SEMPRE

wilk63 ha detto...

sarebbe un vero risparmio se crepassero presto tutti, sia gli ex che gli attuali

one2three ha detto...

E' inutile che si parta dal 2018 perchè i soldi servono adesso e intanto siamo sempre noi popolo a pagare

Gianpa ha detto...

la solita presa per il culo. merde!

EnzoBartolo ha detto...

Tutte minchiate: l'istututo pensionistico non e' nato per garantire un invistimento al riparo da rischi (sono certo che questi signori abbiano chi li possa consigliare al riguardo) ma nemsi' per assicurare i vecchietti contro possibile indigenza. Quindi 1000€ al mese per chi non ha altro reddito sarebbero piu' che sufficienti per tutti. Anche pwr chi, avendo percepito reddito per 1miliardo ammuo ha versato 500ilioni..

anumei ha detto...

informateVi bene. Per farlo andate qui:.kataweb.it/scandalopensioni/index.php

anumei ha detto...

scusate, non va. cliccate in google"vitalizio parlamentare" e trovate lo scandalo vitalizi.

Filippo ed altri.. ha detto...

Si dice che le leggi devono essere rispettate. Ma quali leggi quelle che ci hanno imposto ?
Si votano la legge come la vogliono. Ladri.

prometeo56 ha detto...

A ZAPPARE O A SPACCARE PIETRE O SBATTERLI IN UNA CELLA PIENA DI DETENUTI INCAVOLATI

Mr. Tambourine ha detto...

Boiate in Mondovisione.

www.ciclofrenia.it

Lancasper ha detto...

Paolo ma un normale cittadino per prendere la pensione lavora 35-40 anni..

Stephanus ha detto...

Tolgono i vitalizi x i parlamentari dalla prossima legislatura...allora mi sembra legittimo pagare l'ICI, l'aumento Iva e quant'altro dal 2013, o no?!

carlo ha detto...

... a me più che un inizio sembra un indizio.
Un indizio che :
chi ha avuto continuerà ad avere,
chi contribuisce continuerà a contribuire,
a pagare sono sempre gli stessi....
anzi no ora anche gli animali.

Rosario ha detto...

ma non inizia nel 2013 la nuova leslatura? e quindi i vitalizi dal 2013 in poi non verranno percepiti?

L'intruso ha detto...

Vediamo se non fanno poi così schifo...

http://www.schifodivita.com

alec_cappa ha detto...

"a partire dalla prossima legislatura" vuol dire dal 2013. il provvedimento partirebbe dalla prossima poichè per i precedenti non è possibile far nulla, essendo ormai un diritto acquisito. è come se a un nuovo assunto facessero firmare un contratto con gli straordinari pagati come l'orario normale, mentre il mio (essendo fatto in prededenza) venisse pagato di più. il mio non è modificabile, fino a fine contratto, poichè io ho un diritto acquisito.

margherita ha detto...

rispondo a Paolo, del 24 novembre... come un comune cittadino che non sa se a 70 anni avrà la pensione dopo aver lavorato una vita e non dopo aver lavorato solo 5 anni... ma siamo impazziti???????????

Marionero45 ha detto...

Perchè stop ai vitalizzi dopo questa legislatura e per i poveri pensionati le riforme da subito,quando sono stati i politici a portare l'Italia nel baratro.-

lorenzo ha detto...

Assegno vitalizio
Il deputato versa mensilmente una quota - l'8,6 per cento, pari a 1.006,51 euro - della propria indennità lorda, per il pagamento degli assegni vitalizi, come previsto dal Regolamento approvato dall'Ufficio di Presidenza il 30 luglio 1997 e succ. modific.
In base a tale Regolamento, il deputato, dopo 5 anni di mandato effettivo, riceve il vitalizio a partire dal 65° anno di età. Il limite di età diminuisce fino al 60° anno di età in relazione agli anni di mandato parlamentare svolti.
Se il vitalizio per i parlamentari d' oggi è un diritto acquisito, perchè non spostare da subito l' età a 67 anni? A mio padre l' età per andare in pensione l' hanno spostata di 2 anni!

Antonio ha detto...

Impiegato pubblico con uno stipendio di 1300 Euro al mese ringrazio il Signore e la mia Azienda lavorando 5 grammi al giorno, con tante malattie,(Timoma, Miastenia Gravi s, 4 Mioplastiche alla Colonna Vertebrale, Angiò Plastico,2 Cataratte operate 14 Compresse al giorno spendo ogni mese circa 350 Euro per i Medicinali, 300 Euro al mese per recarmi sul posto di lavoro, con un affitto di 400 Euro la domanda che vi pongo voi c'è la fareste a campare una famiglia?

LNFAW ha detto...

http://lnfaw.blogspot.com/2011/11/seven-types-of-iphone-owners.html

Paolo ha detto...

hanno voluto l'europa e si adattassero a stipendi e vitalizi sti ladri.
Ci stanno rovinando!!!

Daniele ha detto...

Mi sembra una presa x il culo!