lunedì 23 aprile 2012

Anelli, bracciali, Rolex: il tesoro di Ruby

Ruby ha parlato. E, tra verità, bugie e leggenda aveva parlato dei tanti soldi di cui aveva disponibilità e anche di un «tesoro». Erano, diceva, i gioielli che aveva ricevuto in dono grazie alla sua attività di escort d’alto bordo. Molti ne hanno messo in dubbio l’esistenza.
Si tratta dei gioielli che i carabinieri di Nervi, su ordine della Procura di Milano, hanno rinvenuto e sequestrato nel centro di accoglienza per minori di Genova che dal luglio scorso accoglieva Ruby. Oro, anelli (tra cui un solitario), bracciali, orologi e perfino un rosario, che sembra quasi avallare il racconto della ragazza che dice di essere stata cacciata dal padre che osteggiava la sua volontà di convertirsi alla religione cattolica.
Tra i gioeilli rinvenuti mancherebbe però all’appello la leggendaria collana con cuoricino di Damiani, che Ruby dice di aver ricevuto da Silvio Berlusconi al termine dell’ormai celebre party ad Arcore il 14 febbraio scorso, festa di San Valentino. Ma tutto torna: Ruby, infatti, aveva denunciato, comunque, quel che resta del «tesoro» di Ruby. Tra oggettini di scarsissimo valore made in China e preziosi d’oro (18 carati) da migliaia di euro, si apre il gioco per capire quali sono i regali del premier. I carabinieri indagano sulla scomparsa della collana e di un orologio Rolex, svaniti nel nulla quando le altre ospiti del centro di accoglienza per minori di Genova decisero di farle uno scherzo e nascosero in giardino i gioielli di Ruby. 

2 commenti:

Pinuccio, marittimo, leghista romano disadattato ha detto...

Chi mai non sognerebbe una palpata con questa ruby, una picola zoccola marocchina ed amante minorenne di berlusconi. Potrei immaginare di toccarla con le mie mani nelle parti intime...
Quello che non torna è che io sono giovane ed attivo e berlusconi un vecchio.
Ma cavalo si può scherzare ? Non ho i soldi di berlusconi, se no questa troietta marocchina me la sarei fatta anch' io. cazzo di budda!

Pinuccio, marittimo, leghista romano disadattato ha detto...

quando un giorno berlusconi creperà, Ruby si presenterà vantando quello che la legge le deve in quanto compagna e zozzola adorata di berlusconi. La moglie ultima si opporrà e con lei i figli, ma la legge non è certa al riguardo.
La zoccoletta marocchina lo ha preso in culo, ma glielo ha ridato bene a tutta la famiglia berlusconi.
Brava ruby sei forte, tanto hanno dato e tanto gli dai.