mercoledì 11 aprile 2012

Il Trota lascia la Regione. Non senza una liquidazione di 40.000 euro

Il Trota ci ha lasciato. Forse per sempre. Ieri, accompagnato dalla fidanzata, è andato al Pirellone, la sede del Consiglio regionale lombardo, e ha consegnato la lettera di dimissioni. "Motivi personali", ha dichiarato. Altroché, se sono personali. Come la montagna di euro che ha sottratto al bilancio del partito per farne un uso esclusivamente personale. BMW, case di lusso, viaggi, festini. La bella vita a spese dei contribuenti. E poi la laurea fasulla, gli incontri con personaggi legati alla 'ndrangheta, i soldi dei rimborsi benzina sgraffignati all'autista.
Una carriera brevissima, quella del Trota. Eletto solo grazie al listino bloccato, ha passato due anni da consigliere regionale senza arte né parte. Nessun intervento decisivo. I discorsi scritti da qualcun altro. La faccia con l'espressione infinitamente stupida di chi non afferra.
La sola cosa che ha imparato davvero è stata come fregarsi i soldi pubblici e spenderli per sé.
E tuttavia, pur non avendo dato nulla alla politica, il Trota se ne va dalla Regione con un bell'assegno di 40.000 euro. La buonuscita. Il regalo-beffa del sistema a uno che il sistema lo ha usato esclusivamente per i suoi affari personali.
Andandosene ha confessato: "Ora mi rimetterò a studiare". E giù risate. Ci mancherà, il Trota. 
   

13 commenti:

fracatz ha detto...

Hai verificato che non gli abbiano dato il vitalizio?
Perchè se no oltre ildanno ce sarebbe la beffa:
er vitalizio ar trota ed un nuovo stipendio al leghista che ha il diritto al suo posto.
Me ariccomanno, verifica e facce sapè, così poi da invidiosi,
frignamo.

FEDERICA ha detto...

niio gli avrei dato 40.000 calci in culo

sefora pace ha detto...

prima il danno poi la beffa...almeno spero abbia dato inizio ad una moda di "dimmissioni" al quale dovrebbero aspirare molte persone...

Nicola ha detto...

Viviamo in uni Stato fasullo..
Uno schifo..
Siete al fondo, noi vogliamo vivere liberi. Liberi dalla vostra testarda ignoranza. Andate via dal cazzo.Tutti, leghisti,politici e mafiosi!

ross ha detto...

la cosa che mi fa più male è che il marcio è arrivato fino ad un giovani ventenne...Questo è molto grave.

Chissà quanti nel "sottobosco" politico aspirano a tanta "virtù".

Che schifo.

Kalsifer ha detto...

Ancora pochi mesi e avrebbe ottenuto anche una pensione. Gli è anadata male e si dovrà accontentare dei 40.000 euro di liquidazione.
Del resto, dubito che un rampollo come lui rimarrà a lungo disoccupato.
Ora c'è nel mirino questo qui, ma chissà quanti casi simili se non peggiori ci sono nel panorama politico italiano.
Ma perchè gli Italiani non scendono in piazza a Montecitorio a pretendere subito le dimissioni in massa di tutti i Parlamentari? Cosa altro deve succedere prima che si sveglino?
Se si attende ancora a lungo, poi sarà troppo tardi...

stefanover ha detto...

e poi dicono che chi va in pensione con 42 anni di anzianità gode della "pensione anticipata" (l'hanno "denominata" proprio così nel decreto... la fornero e soci !!!)

elly ha detto...

Ha avuto diritto anche alla liquidazione??? E' il caso di dire che ha fatto anche la scarpetta tanto gli era piaciuto quel piatto servito su un piatto d'argento!

userId60 ha detto...

MESSAGGIO IMPORTANTE DA ROMA:
LEGA LADRONA!!!

Franco Gatti ha detto...

Può controllare se il sig Renzo Bossi è stato eletto davvero nel listino bloccato?

Credo invece che sia stato eletto grazie alle PREFERENZE che molti elettori gli hanno dato, scrivendo il suo NOME sulla scheda elettorale.

E' stato quindi SCELTO dagli elettori, non imposto da nessuno.

E se si candidasse alle elezioni europee, avrebbe anche lì bisogno di preferenze.

Pippo Pepe ha detto...

www.facebook.com/groups/327159744009167/

labe ha detto...

Notizia disgustosa, il Trota vergognoso, ma l'articolo è clamorosamente inesatto dove dice che è entrato con il listino bloccato. Il dato è, in realtà, ancor più preoccupante avendo, il Trota, preso oltre 12 mila (12000!!!) preferenze...

Redazione ha detto...

è notizia certa? qual' è la fonte? ... scusate ma il web è pieno di Bufale.