domenica 1 aprile 2012

Monti e il grande inganno del fondo salva-stati

Un indebitamento di cinque miliardi all'anno per tre anni, più altri 110 sicuri da corrispondersi a insindacabile giudizio di Monti, più chissà quanti altri dai quali non ci si può in alcun modo sottrarre. La situazione precipita e hanno bisogno di soldi subito, dei nostri soldi: per cui hanno stretto i tempi. Parliamo del MES (in inglese ESM), il trattato europeo che eufemisticamente chiamano fondo salva-stati. A gestirlo saranno diciassette super-governatori. Saranno immuni a qualsiasi atto giudiziario e i loro documenti, compresi i loro pc, saranno assolutamente inviolabili. E potranno decidere di chiedere quanti soldi vorranno, di averli nei tempi che vorranno, senza che gli stati aderenti – tra cui l’Italia – possano in alcun modo opporsi. Avevano cominciato con 500 miliardi ma, siamo già a 800.
La novità è la modificazione degli ultimi giorni delle finalità del trattato cui ci stiamo legando indissolubilmente. Nessuno vi ha spiegato cosa è il MES, perché è difficile dirvi che ci indebitiamo di 125 miliardi (ed è solo l’inizio) mentre vi tagliano le pensioni, mentre vi dissanguano con le accise sulla benzine e con l’IMU e mentre studiano il modo di licenziarvi presto e senza chance di reintegro, ma il MES avrebbe dovuto servire – almeno come paravento – per salvare gli Stati in difficoltà, appunto, creando quel firewall, termine che oggi va tanto di moda, per evitare che una eventuale crisi si possa propagare di Stato in Stato. E invece ieri il colpo di mano: gli 800 miliardi del nuovo fondo potranno essere utilizzati anche per aiuti alla ricapitalizzazione del sistema bancario europeo 
Non solo, dopo i mille miliardi liquidità che la BCE ha prestato alle banche ad un tasso sombolico dell'1%, ufficialmente per prestarli alle aziende, e che le banche hanno invece utilizzato per comprare titoli di stato (sono sicuri e rendono il 4,8% di media), lucrando sul nostro indebitamento (altrimenti li avrebbero comprati all1,5%) senza rimettere in moto l’economia reale, oggi scopriamo che stiamo per pagare cinque miliardi all’anno per aiutare la ricapitalizzazione del sistema bancario europeo. E quali sono le banche che più di altre, dopo la decisione dell’EBA, hanno bisogno di ricapitalizzare? Ma quelle italiane, naturalmente. Dunque i 125 miliardi iniziali del MES, dei quali 15 dovremo conferirli subito, non saranno destinati al salvataggio degli stati – visto che tra l’altro al momento non c’è nessuno stato da salvare – ma al salvataggio, per esempio, di Monte dei Paschi di Siena di che ha chiuso il 2011 con una perdita di 4,67 miliardi.
Intanto, i piccoli imprenditori continuano a suicidarsi perché hanno un contenzioso con il fisco da 105mila euro e le banche, quelle che ci sveniamo per ricapitalizzare, non gli aprono un fido neanche se si dà fuoco. Come è successo a Giuseppe, appunto, 58 anni, di Bologna, proprio 2 giorni fa e proprio mentre il nostro ministro dell’Economia avallava la scelta di prelevare miliardi dal Tesoro per destinarli al salvataggio delle banche.

5 commenti:

delta ha detto...

ma dove sono gli italiani con una prova cosi sciacciante che monti e jun grandissimo ladro è ora che ci svegliamo io sono ancora il primo a scendere in piazza a romo basta!!!!!! parole la mia e mail se volete scrivermi è xx28it@yahoo.it muoviamoci ora o tutti faremo la fine di quell'imprenditore che si e suicidato per colpa di questi bastardi.

Paolo C ha detto...

Che centra quello che fa l'europa e quello che fa Monti ?
Vi ricordo che Monti non è più un comissario europeo.
Vi ricordo che senza la manovra della BCE il nostro spread sarebbe alle stelle dal novembre scorso e l'Italia sarebbe già decotta da un pezzo !
Aumento dello spread italiano significa aumento esponenziale del nostro debito pubblico senza fare debito pubblico !
E' inutile lamentersi ora e chiudere i cancelli quando i buoi sono tutti scappati ! Dovevate protestare nei 10 anni precedenti quando avevamo la possibilità di ridurre il debito pubblico senza la mannaia e i tassi sul debito sono sempre stati stabili ai minimi storici ! Basta fuffa! State portando solo confusione per irritare il popolo, non c'è bisogno che lo irritiate e che lo provochiate. Siamo tutti sulla stessa barca e se siete più bravi voi allora proponete soluzioni migliori e qualcuno da mettere che sia migliore di Mario Monti.

Unknown ha detto...

caro paolo e chi si suicida perchè non sa più dove prendere i soldi per far andare la sua azienza? era un sacrificio necessario dirai tu....
perchè non tassano con una patrimoniale e fanno cacciare un po di soldi a chi ne ha davvero molti.?
non se ne accorgerebbe neanche e magari ptorebbe essere considerato un benefattore e il suo nome potrebbe essere scritto su una lapide di un monumento invece che il nome di un suicida in un cimitero

delta ha detto...

ti do pienamente ragione unknown senza parolo per paolo si vede che lui sta bene

Roberto ha detto...

Forse Paolo C. in realta' e' Paolo B.erlusconi... Ma rincitrullito con le fette di salame sugli occhi, non ti rendi conto che Monti fa solo gli interessi suoi e dei banchieri?? Avesse tolto un'euro a miliardari, banche, assicurazioni... No l'Imu sulle case dei poveretti, le pensioni a 70 anni.. e lui poverino dichiara solo 1,5 milioni di redditi nel 2011... ma andasse a lavorare a 1000 euro al mese sto bastardo!!