venerdì 7 settembre 2012

Gianroberto Casaleggio risponde alle accuse di Favia: "mai definito candidati e liste del Movimento 5 Stelle"

Dopo le parole durissime del consigliere regionale del movimento 5 Stelle Giovanni Favia (qui il video) ecco lo stringato comunicato di risposta  di Gianroberto Casaleggio che smentisce sul blog di Beppe Grillo in modo molto sommario e lapidario le accuse, senza entrare nel merito: "Né io, né Beppe Grillo abbiamo mai definito le liste per le elezioni comunali e regionali. Né io, né Beppe Grillo, abbiamo mai scritto un programma comunale o regionale. Né io, né Beppe Grillo abbiamo mai dato indicazioni per le votazioni consigliari, né infiltrato persone nel MoVimento Cinque Stelle." Gianroberto Casaleggio

8 commenti:

BlackLollo ha detto...

Subito a correre ai ripari...

fracatz ha detto...

piccole begucce cui si attaccano i prezzolati pennivendoli del regime, mentre sulle cose importanti, come una chiara politica dei redditi, nessuno di loro ha il coraggio di dire nulla.
Per questo occorre erudire il bobbolo (quel 90% di morti di fame che si fa sodomizzare dai furbi del 10%)che prima di votare qualcuno, controllassero nel programma se c'è un tetto massimo per i redditi, adeguato al momento duro che sta vivendo la nazione.
Inoltre abbiamo già pronto il primo punto da realizzare come riforma costituzioanale
Il punto 1

libero di pensare a modo mio ha detto...

Quel 20% circa che il M5S ha già di consensi non va giu e questo Favia è un povero fesso che non ha capito nulla.
S.T., ti ostini e il M5S non ti va ma quelli di rifondazione comunista - oggi SEL - oltre che parlare di matrimoni gay o di droga leggera libera non sanno dire altro. Quel 20% non è solo un apprezzamnento per il movimento creato da Beppe Grillo (e se ha in Casaleggio un amico e consigliere non c'è niente di male) ma anche una fortissima protesta verso chi ha rubato la espressione politica democratica in italia e dice di rappresentarla.

Al momento il M5S è Beppe Grillo. Guru o profeta, il M5S è Beppe Grillo. Dice "non andiamo in TV per dare poi modo di attaccarci distorcendo l'informazione". Giusto o no è un consiglio-diktat in attesa di aprire ad un dibattito interno al movimento. Io lo capisco ed approvo e non sono un sostenitore del M5S. Ma questo Favia, gran fesso, non lo ha capito ed ha fatto di meglio : voleva farsi pagare per farsi intervistare...
S.T. datti pace : il M5S sarà il secondo partito in Italia (il primo movimento popolare "politico"). Non vedi che anche Renzi cavalca per un suo movimento popolare ?

lorenzo ha detto...

Caro Spider Truman, sei andato in ferie per 15 giorni e al ritorno non trovi di meglio che cercare di smerdare il MoVimento 5 Stelle?
Non ci sono altri argomenti che ti preme affrontare? E' tutto filato liscio in questo ultimo mezzo mese? Hai proprio la fissa contro Grillo e M.5.S. !
C' è un articolo di Maurizio Ottomano, Freelance Journalist, nel Blog di Grillo http://www.beppegrillo.it/
(forse potrebbe spiegarti qualcosa o perlomeno farti sorgere qualche dubbio)
Se devi ricominciare a rompere i coglioni con la Minetti, Berlusconi e Beppe Grillo ...è meglio che te ne ritorni in ferie (tu che te lo puoi permettere ... (e il perchè lo sappiamo, vero?))

libero di pensare a modo mio ha detto...

lorenzo, da quel che Maurizio Ottomano sostiene pare una montatura e ci credo. Mi spiace che S.T. l'abbia bevuta mostrandosi un ingenuo.

@fracatz, stai seguendo lo "spread" ? Il discorso di Napolitano a Cernobbio è pieno di saggezza e di critica lungimirante della politica economica dell' Italia, per non dire del discorso di Monti a Bari. Per fortuna che il "tuo bobbolo" può contare su questi due grandi uomini di stato.

fracatz ha detto...

ahahahahahahahah... Libero di..
non mi piacciono i grandi uomini di stato over 70.000 almeno questo concedimelo
Il caporione magno ancora non ha capito che lo spread non cala con i grandi discorsi cacofonici di cui egli da sempre nutre il bobbolo, ma lo spread cala solo se la gente compra e quindi bene avrebbe fatto a mostrare al bobbolo la quantità di BTP in suo possesso e l'impegno ad investire tutte le sue prebende nel loro acquisto.
Mai visto un btp nel portafoglio della gente col grano (in quel 10% per capirci)
Qui intanto abbiamo già pronta la prima modifica costituzioanale
Il punto 1

piotr sandoz ha detto...

L'articolo di Maurizio Ottomano pubblicato sul Blog di Beppe Grillo è convincente... ma non approfondisce, almeno a parer mio, un aspetto del problema...

Kalsifer ha detto...

Scandaloso Renzi: difende gli inceneritori attaccando la dr.ssa oncologa che dice provocano tumori