sabato 29 giugno 2013

Un altro deputato che lascia il M5S? Eccolo: "5000 euro non mi bastano per vivere"



Alessio Tacconi, onorevole del Movimento 5 Stelle, per ora è l’unico dei suoi a non aver ancora versato il
bonifico. Al Secolo XIX ha dichiarato:
«Con solo 5 mila euro lordi io con la mia famiglia a Zurigo non ci campo».

Ma scusi, Tacconi, non lo sapeva prima, quando ha deciso di candidarsi con il M5S, che questa era la cifra?
«Il codice di comportamento che ho firmato mi pare scritto in italiano e non dice questo. Le regole di ingaggio sono cambiate in corso».

Lei pone la questione del carovita in Svizzera dove ha la residenza. Ma qualcuno le consiglia di trasferire la famiglia a Roma.
«Questo è un atteggiamento discriminatorio. Ho cercato il mio capogruppo Riccardo Nuti, gli ho esposto la mia situazione e gli ho chiesto che venisse convocata un’assemblea».

E poi?
«Non ho ricevuto risposte. Io mi sono stancato di inseguirli. Se vogliono mi telefonano. Certo, ho specificato anche che non voglio che i dettagli economici della mia vita finiscano online».

Ma la trasparenza che fine ha fatto?
«Io pongo una questione di privacy. Va bene la trasparenza, ma io mica vado a chiedere ai miei colleghi quanto pagano d’affitto a casa loro».

Senza deroga uscirà dal M5S?
«Vediamo cosa succederà, vediamo cosa significa la democrazia nel M5S».

Perché non ha posto il problema a Grillo?
«Se mi chiama, glielo dico».

9 commenti:

Skywalkerboh ha detto...

Certo che dire "questa/o se ne va per soldi" senza vedere le vere ragioni volta per volta... significa proprio ragionare come vuole il Grande Fratello...
Gli epurati non sono stati cacciati perché volevano più soldi, ma perché non obbedivano a diktat anti-democratici...
Quelli che se ne sono andati via per propria scelta hanno spiegato bene le gravissime carenze anti-democratiche all'interno del movimento....
E voi? bravi: fatene una questione di "soldi", diffamateli, così facendo servite il Padrone del Marchio, e mostrate di non avere cervello...
Complimenti vivissimi (p.s. io non ho MAI votato PD, PDL, Lega ecc. - giusto per prevenire la sparata preconfezionata consueta)

semprecontro lacasta ha detto...

allora se si tratta di "democrazia interna al movimento" si può dire se si tratta di sfruttare la situazione per i soldi no: ma lo leggi quello che scrivi o ti da 5 centesimi il tuo nano-padrone per scriverlo e ti accontenti

Marco Tagliafico ha detto...

neanche a me purtroppo...
prima guadagnavo di più.

storieriflessioni ha detto...

Da impiccare... :D
Coglione.

Jan

storieriflessioni ha detto...

All'anno!!!???
Non sono 5k MENSILI?!

E che ca...

A-Search ha detto...

poverino :)

enrico cardillo ha detto...

Ciao.
E complimenti per il Blog.
Ti ho premiato con il premio Liebster Award.

Se vuoi, vedi qui:
http://recensioni-libri-tv.blogspot.it/2013/10/ho-saputo-ieri-che-questo-blog-e-stato.html

Un saluto.

Davide Lorenzo Marino ha detto...

Ciao, sono Davide e ho appena realizzato un widget di Aforismi gratuito da inserire nei siti e blog.
Se vuoi far vedere ai tuoi visitatori un aforisma nuovo ad ogni pagina vista puoi inserire il widget seguendo le istruzioni che trovi a questo indirizzo
http://www.laforisma.it/widget/istruzioni.html
Un'idea di come questo widget appare in un sito la puoi vedere in uno di questi siti: http://aquila73.blogspot.it oppure http://mariafornaro.altervista.org
Se hai bisogno di aiuto o ulteriori informazioni puoi contattarmi all'indirizzo email davide.marino@gmail.com

Flavio Timpanaro ha detto...

Poraccio.