giovedì 22 settembre 2011

Immunità totale: la proposta di legge firmata da Papa e Milanese per l'impunità della casta

Alfonso Papa è ancora rinchiuso in carcere.
L'onorevole Marco Milanese, ex-braccio destro di Giulio Tremonti, oggi ha dovuto sudare  prima di avere l'autoassoluzione dai suoi amici parlamentari .
"Roma ladrona, la Lega non perdona", gridavano fino a pochi giorni fà i leghisti:e invece ancora una volta i vari Bossi e Maroni hanno perdonato.

Ora basta, sbottano Berlusconi e la sua cricca.
Per impedire che un domani qualche magistrato continui a perseverare nell'assurda pretesa di giudicare i parlamentari come ogni normale cittadino, un folto numero di deputati ha depositato una proposta di modifica costituzionale.
La proposta è molto semplice: bisogna chiedere preventivamente l'autorizzazione alla Camera non più solo per eseguire un mandato di cattura, ma anche semplicemente per aprire un'indagine nei confronti di un parlamentare.
In questo modo nessun deputato verrà più indagato e intercettato: nessun membro del Parlamento può essere sottoposto a procedimento penale, senza l'autorizzazione della camera.
Cosa cercano di ottenere è facilmente prevedibile: l'impunità totale della casta.
Vergogna!
s.t.

XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI - ATTO N. 2954 
PROPOSTA DI LEGGE COSTITUZIONALE
d'iniziativa dei deputati
MOFFA, ANTONINO FOTI, VINCENZO ANTONIO FONTANA, ABELLI, GIOACCHINO ALFANO, ANGELI, ARACRI, ARACU, BARANI, BARBA, BARBARESCHI, BARBARO, BARBIERI, BELLOTTI, BERARDI, BERGAMINI, BERNARDO, BOCCIARDO, CARLUCCI, CASTELLANI, CASTIELLO, CATANOSO GENOESE, CATONE, CAZZOLA, CECCACCI RUBINO, CENTEMERO, CERA, CESARO, CICCIOLI, CONSOLO, COSTA, CRISTALDI, DE ANGELIS, DE CAMILLIS, DE GIROLAMO, DE LUCA, DE NICHILO RIZZOLI, DEL TENNO, DELLA VEDOVA, DELL'ELCE, DI BIAGIO, DI CAGNO ABBRESCIA, DI CATERINA, DI CENTA, DI VIRGILIO, DIMA, D'IPPOLITO VITALE, FAENZI, FORMICHELLA, FUCCI, GALATI, GARAGNANI, GERMANÀ, GIAMMANCO, GIBIINO, GIRLANDA, GOLFO, GOTTARDO, HOLZMANN, IANNARILLI, LABOCCETTA, LAFFRANCO, LAMORTE, LANDOLFI, LAZZARI, LEHNER, LISI, LO PRESTI, LORENZIN, LUNARDI, MANNUCCI, GIULIO MARINI, MAZZOCCHI, MAZZONI, MAZZUCA, MILANESE, MINASSO, MISTRELLO DESTRO, MOTTOLA, MUSSOLINI, OSVALDO NAPOLI, NICOLUCCI, NIZZI, NOLA, PAGANO, PALUMBO, PAPA, PATARINO, PELINO, PETRENGA, PILI, PISO, PITTELLI, POLIDORI, PORCU, PROIETTI COSIMI, PUGLIESE, RAISI, REPETTI, LUCIANO ROSSI, MARIAROSARIA ROSSI, SAMMARCO, SANTELLI, SBAI, SCALERA, SCANDROGLIO, SILIQUINI, SISTO, SPECIALE, STASI, STRACQUADANIO, TAGLIALATELA, TORRISI, VELLA, VENTUCCI, VERSACE, VIGNALI, ZACCHERA
Modifica dell'articolo 68 della Costituzione, concernente le immunità dei membri del Parlamento

PROPOSTA DI LEGGE COSTITUZIONALE
Art. 1.
      1. L'articolo 68 della Costituzione è sostituito dal seguente:
      «I membri del Parlamento non possono essere perseguiti per le opinioni espresse e per i voti dati nell'esercizio delle loro funzioni.
      Senza autorizzazione della Camera alla quale appartiene, nessun membro del Parlamento può essere sottoposto a procedimento penale, né può essere arrestato o altrimenti privato della libertà personale o sottoposto a perquisizione personale o domiciliare, salvo che sia colto nell'atto di commettere un delitto per il quale è obbligatorio il mandato o l'ordine di cattura.
      Analoga autorizzazione è richiesta per sottoporre i membri del Parlamento ad intercettazioni, in qualsiasi forma, di conversazioni o di comunicazioni e a sequestro di corrispondenza.
      Eguale autorizzazione è richiesta per trarre in arresto o per mantenere in detenzione un membro del Parlamento in esecuzione di una sentenza anche irrevocabile».

Il testo è reperibile anche nella banca dati della Camera dei Deputati.

21 commenti:

in abiti succinti ha detto...

Rabbia e senso di nausea.
Soprattutto per l'infinita lista di firmatari, mangioni e - per la maggioranza degli elettori - senza volto. La nave affonda e questi idioti pensano a come arricchire di privilegi le loro cabine di lusso. Riderei di loro, se non fosse che siamo sulla stessa nave.

P.Franco ha detto...

'la legge è uguale per tutti'
'i maiali sono più uguali degli altri'

Davide Tommaso Ferrando ha detto...

ma è una proposta del 2009 o sbaglio?

Spidertruman ha detto...

Certo. Alfonso papa non puo' mica firmare leggi: e' a poggioreale!

Davide Tommaso Ferrando ha detto...

almeno quello...

Ruiz1270 ha detto...

Tra un pò, sarà un reato penale anche solo parlare di questo schifo di casta!!!

Povera Italia!! ha detto...

Ragazzi, si sta lottando contro i mulini a vento, "questi politicanti" fanno come ca... gli pare e se ne strafregano di tutto e di tutti.

Caino ha detto...

ragazzi questa è generazione di spam...è una proposta del 2009

Pier Franco Cristofani ha detto...

E' uno schifo, assolutamente uno schifo... me ne sono andato dall'Italia per la nausea che mi fanno venire, ma se qualcuno decide di andare a Roma per rompere qualche testa, ditemelo che vengo anch'io

Maurizio Mesiti ha detto...

Possibile che il popolo italiano continui ancora ad accettare certe situazioni e farsi guidare da una indubbia banda di malfattori e' una vergogtna universale.

Bloody Charles ha detto...

C'era da aspettarselo che avesse firmato pure quella MERDA UMANA di STRACQUADANIO

GGP606060 ha detto...

Informatevi bene sui mille soprusi, corruzioni, privilegi, sprechi, corruzioni, clientelarismi, truffe, ritardi ed inefficenze de "La Casta" leggendo il libro omonimo e il suo seguito "La deriva", che trovate gratis su http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/libri/

Nemo ha detto...

Con questa marmaglia bisogna fare tiro al piccione, ma con proiettili all'uranio inpoverito. Altrochè mandare i nostri giovani a redimere le sommosse altrui, rimanendo passivamente a contatto con questo tipo di veleno.

paperinik56 ha detto...

fanno solo che shifo,l'ennisima presa per il culo per tutti gli italiani onesti.

pietro ha detto...

signori avete voluto il berlusconi e ora becchiamoci il berlusconismo chi adesso è al potere non se ne andrà più. a meno che non si agirà come ha fatto il popolo libico, noi non abbiamo il"dittatore "ma proprio una classe politica che si è declassata. Ad associazzione a delinquere.questo lo dimostra il fatto che non hanno più il senso della vergognia tipico dei pregiudicati.assolvono delinguenti,conbattono giudici e magisttrature;tipica azione dei pregiudicati.

iLManigoldo ha detto...

fiddling...

http://eccesatira.blogspot.com/2011/09/downgrading-made-in-italy.html


discinti saluti.

liberodipensare ha detto...

Avevo letto un breve commento di S.T. che citava Bari da quanche parte su questo blog. Siete mai stati a Bari Vecchia ? L'architettura delle strade era stata studiata ad hoc : pertusi stretti di accesso e facilmente ostruibili; strardine strette disegnate a labirinto; stradine che terminano in cortili chiusi; archetti che creano un imbuto, possibile il passaggio ad una o due persone per volta.
Il motivo era per difendersi dalle scorribande degli arabi e dei pirati. Una volta venne in soccorso della popolazione barese assediata la flotta veneziana e per questo una strada che circonvia le vecchie mura si chiama "Via Venezia" per ricordare l' aiuto dei veneziani...di solidarietà italica.
Prendendo in considerazione come le strutture 'politiche' difendano se stessi, la Casta, non vi pare una "Bari Vecchia"? ..Solo in alcuni punti si passa uno o due alla volta : gli archetti...e servono a colpire i magistrati liberi e coraggiosi.

liberodipensare ha detto...

dimenticavo...qualcosa sulla bella immagine dell' articolo. Se berlusconi finirà in galera, noi che sappiamo della sua irrefrenabile voglia di sesso, lo chiuderemo in cella con Emilio Fede che disse in una intervista televiva :"Dal presidente dott. Silvio Berlusconi mi farei volentieri sodomizzare"

cambiamopagina ha detto...

Mi rendo conto che noi italiani, abituati a vedere passare la nostra vita seduti comodamente in poltrona come se tutto questo fosse un film (o una fiction, che piacciono tanto agli italiani), troviamo scomodo e irrealizzabile fare una mega-manifestazione per esempio a Roma. Allora faccio una proposta. Organizziamoci per un giorno comune e in quella data buttiamo giù da quelle poltrone tutti i politici, tanto sono tutti uguali. In alternativa, visto che si dice che il pesce puzza sempre dalla testa allora propongo di mettere fuori gioco la Testa...(non dico di cosa) e passiamo ad un governo del popolo in cui a dare indicazioni siano solo teste pensanti per il bene pubblico e non per le proprie tasche (facile capirlo). La regola è: CHI SBAGLIA E' FUORI.

Stefano ha detto...

Scusate ma, il testo della proposta è del 2009: siamo sicuri che sia ancora in discussione o che magari è stata cassata dal Presidente della Repubblica o dalle varie commissioni parlamentari?

valerio2991 ha detto...

in italia sono state vendute 200 000 auto di lusso e solo 70 000 italiani dichiarano + di 100 000 euro di guadagno(prezzo cada una minimo) e gli altri 130 000 dove li hanno presi i soldi???? no xkè male che vada 200 000 di quelle auto, costano 20 MILIARDI DI EURO tassare lì no????? e poi mi vengono a dire che fanno lotta all'evasione, ma x piacere, pagano sempre i soliti, governo ladro