martedì 11 ottobre 2011

Matteo Renzi? Il nuovo che avanza già puzza di bruciato. Ecco il testo della sentenza di condanna per abusi e clientelismi vari

Se il nuovo che avanza è Matteo Renzi, allora stiamo freschi.
Il 28 ottobre alla stazione Leopolda di Firenze il sindaco presenta il suo progetto per rilanciare l'Italia: "Sarà l'inizio di un'altra storia".
La storia invece è sempre la stessa: predica bene, razzola male.
Il Renzi, nel mentre parla e straparla di trasparenza e meritocrazia, già in tenera età sembra aver appreso l'importanza del clientelismo e dell'abuso del potere per favorire gli interessi suoi e dei suoi amici.
Un ottimo attore, ma anche come politico non ci scherza.
Per non dar giudizi personali e attenerci ai fatti obiettivi, ci attestiamo esclusivamente ai numerosi episodi di abusi di potere descritti nella sentenza  di condanna della Corte dei Conti nei confronti di Matteo Renzi e della sua cricca, che è possibile consultare anche on-line su questo sito: i giudici hanno accertato come in numerosi casi il giovane Renzi, all'epoca dei fatti Presidente della provincia di Firenze, piazzava ai vertici dell'Ente amici e amichette senza alcun titolo e qualifica.
Essendo per queste nomine obbligatorio il deposito dei curricula dei dirigenti, i giudici hanno potuto appurare come nei ruoli-chiave dell'Ente non c'erano  manager o professionisti o anche neolaureati, ma invece si trovavano un'ex-cassiera di un Outlet, una ex barista, una ex addetta al guardaroba di un night club.
Tutti amici, e soprattutto amiche, del giovane politico rampante.
Insomma, ci mancava solo la sua igienista dentale (o mentale).
Forse non è un caso che proprio Renzi non disdegni gli inviti e anzi corre subito alla corte dell'ultrasettentenne Silvo nella sua Villa di Arcore.

25 commenti:

http://manualedeirappresentanti.blogspot.com/ ha detto...

E vabbe cadremo sempre piu in basso,poi ci faremo governare dai tedeschi.

Matteop ha detto...

Più passa il tempo, più mi convinco che tu sia geloso di molta gente. Se eri nel giro e ne sei uscito un motivo ci sarà, hai mangiato per anni anche tu nel piatto ed ora fai il santarello che deve rottamare la politica!

Fatti un esame di coscienza e poi potremmo riparlarne!

Francesco Rossi ha detto...

Notizia di cui non so assolutamente nulla ma che, per come è scritta, pare decisamente tendenziosa.Non sono un Renziano ma ipotizzo che ci possano essere mille argomentazioni all'accusa in atto. Esempio (tanto per farne uno): la ragazza si pagava da sola gli studi facendo la cassiera senza pesare sui suoi e magari si è poi brillantemente laureata. Ergo, da paraculata passerebbe a meritevole. Ma non se ne parla, si sta sul vago nell'articolo, e l'Italia è anche questo!

Quando facevo l'università d'estate lavoravo come manovale per mantenermi agli studi, e facevo altri lavori studenteschi (barista, ecc). Una volta laureato se qualcuno avesse voluto puntare su di me non avrei avuto altro in curriculum da scrivere se non "cassiere, barista, manovale". Questo rendeva i miei meriti di studio, il mio impegno, irrilevanti?

Samu ha detto...

@Francesco: Penso proprio che il post indica che se sei amico di amici si viene piazzati in provincia, anche se non hai finito di laureati non viene mica detto che questa povera ragazza non dovrebbe essere presa perché ha fatto quei lavori, ma perché non ha esperienza e l'unico motivo valido della sua immissione in questo giro è avere l'amico che ti infila dentro, invece di avere un curriculum come si deve, perché la ragazza che si deve ancora laureare e che si deve ancora fare le ossa e in questi casi non si prende una posizione ben retribuita per merito, ma per conoscenze.

IO preferisco pagare il povero stronzo che si è laureato, ha fatto mille lavori diversi per mantenersi, ha fatto il suo percorso, ha le credenziali per entrare e allora entra, non pago l'amica di Renzi che si deve laureare!!

Invece di occupare dei posti, diamo i posti a chi se li merita e poi dicono che i nostri laureati non trovano lavoro ci credo!!!

Valentina ha detto...

C'erano solo donne a tuo dire "incompetenti", oppure ci vuoi deliziare con i nomi degli uomini?

E' facile accanirsi sugli stereotipi, se bisogna fare i nomi facciamoli tutti e non diamo per scontato che non ci siano uomini incompetenti raccomandati.

Marco ha detto...

Questo non si chiama giornalismo, questo si chiama "Farsi pippe mentali su fatti poco chiari ma di cui, invece che cercare la verità, preferisco farmi pippe mentali".
Quando avrai delle prove concrete (come hai avuto i conti dei vari parlamentari e cose così) riscrivi quest'articolo perchè fino adesso sono solo patetiche congetture di uno che vede complotti ovunque
...mi hai deluso

@Samu: Personalmente sono d'accordo con Francesco ed il ragionamento che fai tu è esattamente quello per cui oggi non si lavora: se non hai esperienza, non lavori.
Questo articolo è falsato in quanto non racconta la realtà dei fatti, come puoi non sapere in cosa e come questa si è laureata? come puoi non sapere perchè Renzi mette una persona così giovane ai vertici invece dei soliti 60enni (perchè forse a 60 anni, secondo il tuo ragionamento, possiamo dire di avere esperienza e di esserci fatti le ossa)??
Nel tuo ragionamento tra l'altro ti contraddici tu stesso.
Come puoi tu dire che questa ragazza non ha ne esperienza ne curriculum quando non sai nulla di lei perchè non c'è nemmeno scritto nell'articolo? Dici che preferisci pagare una laureato che ha fatto mille lavori diversi per mantenersi, che ha fatto il suo percorso. Ma come fai a sapere che i lavori che questa ragazza ha fatto, li ha fatti proprio per mantenersi o perchè era una stupida?? Come fai a dire che non ha credenziali ne esperienza senza minimamente sapere nulla di lei (tantomento il suo corso di studi)??
Perchè invece che conoscere la verità ci ostiniamo a puntare prima sempre il dito??
Cominciamo a ragionare seriamente e senza paraocchi per piacere. Evitiamo di diventare come Silvio che vede i comunisti dappertutto.

Francesco Rossi ha detto...

@Samu. L'articolo non approfondisce nulla in alcuna direzione.

Il giuornalismo in italia fa pena, ma bisogna leggere bene le cose, a 360°, non accontentarsi di dire che Fede è un idiota e che il Giornale è berlusconiano e quindi falso.

In questo articolo di questo blog che si prefissa di svelare segreti ergendosi a paladino dei diritti e del buon vivere si elencano fatti abbozzati, non specificando in alcuna direzione cosa si scrive.
Lo ripeto: non sono filo Renziano, ma in diversi dibattiti l'ho sentito argomentare e dipanare accuse che gli venivano mosse con un certo senso delle cose e ragionevolezza.

Ciò detto può benissimo darsi che ci siano casi di nepotismo, così come può benissimo darsi che non ce ne siano stati.
Una cosa è certa: non solo questo articolo non ci dà alcun modo (ALCUN MODO) di appurarlo per davvero, ma anzi, e per la sua natura, e per il suo contenitore anti-casta, suggerisce in maniera tendenziosa e capziosa la conclusione a cui dovremmo tendere. Ergo, ci dice cosa dobbiamo pensare, chi è buono e chi no, eccetera.

A me pare l'esatto contrario della premessa egualitaria e trasparente che aveva il sito/blog.

Concludo: si fa presto a sparare merda a zero sui politici, ma se lo si fa, come fanno alcuni giornalisti per bene, si ARGOMENTA, si portano al lettore fatti, non rimandi a fonti, si specificano accuse e difese. Questo è giornalismo.
Altrimenti si diventa parte di chi si accusa, cosa che questo blog ha fatto dalla settimana dopo il debutto. Ed infatti da "bomba" mediatica è diventato uno dei tanti inutili siti web che raccolgono opinioni politiche.

Spidertruman ha detto...

Caro francesco rossi . Questo post e' molto sommario e non approfondisce la questione in quanto mette a disposiziome di tutti ( basta fare il clic sul link all' interno del post) il testo completo e circostanziato della sentenza di condanna. L'ho postato perche' ognuno possa farsi un'idea sulla base di fatti oggettivi. Se poi ci si vuol fermare a leggere solo i miei commenti e le mie considerazioni personali, ne sono particolarmente lusingato, ma non credo nasti leggere solo qiesto per farsi una opinione sui fatti in questione. Quindi se hai voglia e tempo, mi piacerebbe leggere un tuo commento successivo alla lettura della sentenza . Ciao. S.t.

liberodipensare ha detto...

Avevo letto, non so se è vero, che il Renzi si incontrò con il berlusca ad Arcore per elemosinare favori e un occhio di riguardo per la sua Firenze.

Immaginate un pò, se questo è vero, un codazzo di sindaci che , come per vedere le catacombe di Roma, si mettessero in fila ad Arcore...mi ricorda "il Padrino".

Immaginate che noi paghiamo per il mantenimento di strutture quali ad esempio Palazzo Chigi, luogo naturale di incontri politici. No invece, si preferisce Arcore, palazzuccio grazioli e la sardegna...in posti dove la notte prima si è svolto il bunga bunga. Servi!

e tutto rigorosamente con auto blu

Lucia ha detto...

Mhhh
se ho ben capito:
a fronte di un esposto anonimo (anonimo), si indaga perchè 5 dipendenti della segreteria del presidente della provincia erano troppo giovani.

Alcuni hanno un inquadramento da laureati mentre si sono laureati durante il periodo di lavoro.

Quindi hanno recepito uno stipendio più alto, (del 23% o dell'8% a seconda dei casi) rispetto a quello previsto per il loro titolo di studio.

Se questo è il peggio trovato da parte dei delatori anonimi mi pare un'ottima referenza!

liberodipensare ha detto...

@Marco
Cominciamo a ragionare seriamente e senza paraocchi per piacere. Evitiamo di diventare come Silvio che vede i comunisti dappertutto.


..questa è bella per davvero! Il berlusca i comunisti li vede eccome : fanno la fila per entrare a casa sua (vedi Renzi)

Renzi il rottamatore da rottamare e le sue condanne per clientelismo

E quel che ha fatto il Renzi furbastro politico andando ad elemosinare fondi al berlusca non è clientelismo?

Antonio ha detto...

Non si è indagato perchè erano troppo giovani o perchè hanno preso il 23% inpiù dello stipendio che gli toccava. Si è indagato perchè oltre a non avere il titolo di studio richiesto, non avevano neanche maturato delle competenze compatibili con ill ruolo ricoperto. E' vero che se non si da alle persone la possibilità di fare esperienza, queste non ce l'avranno mai e diventa la storia del cane che si morde la coda, ma per questo esistono gli stage ( magari con un rimborso spese)..non direttamente assunti nel ruolo con tanto di stipendio maggiorato. Del resto stiamo parlando della segreteria della provincia di Firenze, mica di un paesino di 500 abitanti, dove magari il discorso di prima esperienza, per imparare, ci sarebbe pure stato. Sbaglio?

Annarita Ricci Barbini ha detto...

tutti maestrini,l'italia del parlar male di tutti siete insopportabili,mi fermo perche' potrei trascendere.

Unreal Radio ha detto...

A me pare che questo blog stia diventando sempre di più un magna magna!
Non voglio sembrare il Giacobbo della situazione ma, non sapendo chi si cela dietro Spidertruman, mi viene da pensare che vari articoli del blog, siano tutti ognanizzati a tavolino! (senzazione che ho ultimamente). Infondo eri uno di loro anche tu!

Dobermando ha detto...

Che tristezza fanno certi faziosi artisti della polemica alla ca22o di cane...
Eppure basta leggere la sentenza.

Complimenti a Spidertruman, ottimo lavoro.

francescomastroianni22@yahoo.it ha detto...

io non lo conosco .ma il mio stato danimo mi dice che questo renzi esprime molto simpatia ai giovani per avvicinarsi di nuovo nella politica

AnnaDiBa ha detto...

A leggersi tutta la sentenza ci vuol tempo e pazienza, soprattutto per chi non è del settore il linguaggio legale è palloso e soporifero, ma lì ci sono nomi, cognomi, date e cifre... istruttiva, direi!

Filipposky ha detto...

...come si fa a dire che l'articolo è tendenzionso??? c'è la sentenza!!!

Marco Fortuna ha detto...

Sono d'accordo con FILIPPOSKY: avete letto la sentenza o criticate e basta?? Sarà tendenzioso calcare la mano soprattutto sulle amicizie di sesso femminile di Renzi, ma se leggete la sentenza c'è scritto chiaramente che il buon Matteo è stato condannato perché le nomine dei suoi amici in Provincia sono state fatte direttamente e non previo concorso. Ergo, l'articolo è più che sensato!!! Quindi siate meno pigri e leggete la sentenza, è stato perfino allegato il link per rendere le cose più facili...

Lince Recalcitrante ha detto...

Ommio dio!!!! Clientelismo! Accipigna! Sai, ci sono casi e casi di spintarelle e sai perchè non viene scardinato questo sistema? Perchè prima o poi a TUTTI tocca la spintarella. Io nel mio piccolo ne ho ottenute 2: una per fare uno stage al nero a 500 euro al mese per pochi mesi, l'altra per lavorare in un comune, per una ditta appaltatrice, a 900 al mese per un anno e mezzo.

Tra parentesi, nel secondo caso la ditta in questione mi ha RICHIAMATO di recente per lavorare ancora, senza spintarella stavolta e senza contare che il mio CV era nel loro archivio da anni prima della "spintarella". Se non avessi avuto la spintarella, come avrei potuto fare per non passare come signor nessuno a soli 22 anni che avevo?

il problema è quando vengono spinte le mignotte! Ma se una ragazza con la laurea che ha come unica esperienza OVVIAMENTE il supermercato ed è amica di Renzi, che cazzo di male c'è? è un delitto? E' oggettivamente sbagliato, chiaro, ha pagato giusto? E' stato condannato, forse e dico forse ha imparato la lezione! Io, se si candida, la voterei una frangia PD con lui come capo, anzichè Bersani, Bindi e compagnia poltronara che vanno avanti per inerzia come zombie attratti solo dal primordiale bisogno di poltrona!

Tutti odiano Berlusconi, bisogna essere proattivi adesso nell'offrire una vera alternativa e possibilmente giovane! C'è poco da fare: un giovane è sempre meglio di un vecchio... poi nel tempo, a 50 anni, lo si manda a fare in culo quando magari ci si accorge che è diventato corrotto fino al midollo!

Vediamo di discernere, quindi, altrimenti non andiamo da nessuna parte

Giorgio ha detto...

... Grazie Spidertruman, continua pure così che vai bene, grazie ancora.

iobastiano ha detto...

ma prima di scrivere, avete letto la sentenza?

Bossanova1303 ha detto...

Mah.....non mi convince questo articolo

Franz ha detto...

Io la sentenza l'ho letta, compresa la parte sui curriculum. E mi delude molto scoprire che il nuovo che avanza abbia già dimostrato di comportarsi come il vecchio che vorremmo arretrasse.
Ho anche letto le dichiarazioni ai giornali rese da Renzi a propria difesa. Dice in sostanza che lui ha assunto persone a tenpo determinato e non indeterminato, come hanno fatto altri politici. Concedo, il fatto è meno grave. Ma anche le posizioni a tempo determinato dovrebbero essere assegnate a chi (e sono tanti) ha curriculum più qualificati. O no?

cecchi65stream ha detto...

...sono di firenze,e vi posso dire con certezza che è tutto vero.
IL NOSTRO CARO SINDACO,HA FATTO IL BELLO E IL CATTIVO TEMPO QUANDO ERA ALLA PROVINCIA...con la carta di credito della provincia,anche la colazione al bar si pagava,e appena entrato in palazzo vecchio ha portato con se tutto il suo staff,non con un concorso,ma a chiamata diretta...
il tutto (informatevi),ci costa circa 29.000 euro al mese...
se questo è il nuovo che avanza,noi fiorentini ne facciamo volentieri a meno...