mercoledì 16 novembre 2011

La vera storia dei ministri del governo Monti. Da Clini a Gnudi, hanno già combinato abbastanza guai

Li spacciano come volti nuovi, tecnici imparziali, illustri accademici fuori dalla melmaglia della politica nostrana.
Tuttavia è sempre opportuno guardare ciò che si muove nel palazzi del potere con uno sguardo vigile e severo, indipendentemente dalla retorica di parte e dalle false illusioni: non si tratta di rispolverare un concetto fin troppo banale e qualunquista, il famoso "tutti fanno schifo", ma informarsi, documentare perchè fare le pulci è l'unica arma a disposizione dei governati per controllare i governanti.

Possiamo così cogliere alcuni inquietanti lineamenti di questi personaggi. Si tratta di ben poca cosa rispetto al consiglio dei ministri uscente, ma è opportuno soffermarci ugualmente.
Ritroviamo così Piero Gnudi, l'attuale ministro del turismo che ha preso il posto di Brambilla-coscia-lunga, lo stesso Piero Gnudi presidente del CdA della "Sesto Immobiliare Spa", la società che ha in gestione la riconversione delle aree ex-falck di Sesto San Giovanni, da alcuni mesi al centro dell'inchiesta sulle "tangenti rosse" di Filippo Penati.
Al ministero dell'Ambiente va invece Corrado Clini, strenuo difensore degli OGM, che nel 1990 contribuì ad insabbiare, in qualità di direttore dell'Igiene pubblica dell'Ulss 36 di Porto Marghera, le relazioni sulla presenza e lo smaltimento di uranio nei forni di Porto Marghera (come invece verrà defitivamente appurato all'indomani dello scandalo sui  rifiuti tossici trasportati dalla nave Jolly Rosso).
Il neoministro del Welfare Elsa Fornero è invece una delle più stimate studiose a livello internazionale di riforma dei sistemi di Welfare: peccato che il suo approccio neoliberista, dove ha trovato concreta applicazione in qualità di consulente della Banca Mondiale  (Macedonia, Russia, Albania e Lettonia) ha determinato un aumento impressionante della percentuale di persone sotto la soglia della povertà.
La nomina a ministro dello Sviluppo del noto banchiere Corrado Passera è la più controversa, in quanto dovrebbe suscitare non poca indignazione in nome e per conto di quel conflitto di interessi che purtroppo continua anche dopo Berlusconi.
Poi c'è l'avvocato Paola Severino, nominata a capo del Ministero di giustizia, le cui alte competenze giuridiche e professionali li ha costantemente spese negli anni per difendere i tanti colletti bianchi finiti nelle maglie della giustizia italiana, come nel caso di Cesare Geronzi, i fratelli Caltagirone, Roberto Formigoni, Romano Prodi.
(...in aggiornamento...continua...)

47 commenti:

berti87 ha detto...

l'amico della Gelmini, Profumo.... rettore del Politecnico di Torino che ha sostituito i docenti con dei DVD in alcune sedi del "Poli" (altre sedi invece hanno proprio chiuso)

Emiliano ha detto...

poche e vaghe argomentazioni su due dei 13 ministri... va bene vigili ma non cerchiamo lo scoop e la contestazione ad ogni costo.

Kamala ha detto...

ma persone oneste ce ne sono ancora in giro?...
alla fine mi sa che gli unici onesti rimasti son solo gli operai che son quelli che pagano più di tutti.....
Molto interessante ...aspetto il seguito...

Francesco ha detto...

Voi invece chi avreste proposto per questi ministeri? No perché mi pare che si vada avanti a dire "Quest no, quello no, quell'altro ancora neanche a parlarne..." però tirando le somme non c'è mai una controproposta.

Mr. Tambourine ha detto...

Sì, ci vorrebbe davvero qualche controproposta per bilanciare accuse di disfattismo.

www.ciclofrenia.it

BinaryDigit ha detto...

@Francesco meglio che mettersi a 90 gradi tappandosi bocca e orecchie. Comunque ottima osservazione, identica a quelle che facevano i berlusconiani

bigme ha detto...

Mi fate morire... i segreti della casta.
Vi immagino seduti dietro ai monitor a sgranocchiare noccioline, una botta all'articolo per il blog, una botta su youporn.
Per come parlate siete tutti Grandi Economisti, ne capite di tutto. Il mondo per voi non ha segreti: signoraggio, macroeconomia, energie rinnovabili, giustizia, tecnologie... Giudicate tutto e sempre con toni decostruttivi. Ma proposte credibili? Programmi credibili alternativi? Alzare il culo da quella sedia?
Questo mai.
Un consiglio spassionato: andate a c@g@r3.

Antonio ha detto...

Questo è il comunicato stampa dell'UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti www.uaar.it):

http://www.uaar.it/news/2011/11/16/presentata-la-lista-dei-ministri-del-primo-governo-bagnasco/

Diffondiamolo il più possibile tramite e-mail e facebook.

Giorgio ha detto...

Alla fine succederà che gran parte di quelli che non vedevano l'ora che Berlusconi si togliesse dalle palle, rimpiangeranno, se non lui, il suo Governo, soprattutto quando si vedranno rimessa l'ICI sulla prima casa e si vedranno l'età pensionabile a 70 anni... Ma tanto, l'importante era cacciare Berlusconi, vero Bersani ?.....Poi, che il suo Governo abbia fatto poco, non ci piove, ma se avesse proposto quella medicina che fra un po' ci farà prendere Monti, ci sarebbe stata la rivoluzione...

MorpheusH ha detto...

Oh finalmente qualcuno come bigme o Emiliano che non si bevono tutto quello che gli capita, anche le succitate "controproposte". E sareste voi? All'inizio mi ero iscritto per informazione, ora diventa una pacchiana ricerca dell'opposizione forzata a tutto e tutti. Poi del berlusconiano a chiunque dica qualcosa di diverso; bah, è proprio per questo che le cose vanno tanto male! Come i bambini...

Kamala ha detto...

ma che cazzo di gente c'è in questo blog.....
IO VOGLIO AL GOVERNO DEL NOSTRO PAESE PERSONE ONESTE E COMPETENTI CHE NON ABBIANO INTERESSI FINANZIARI MAFIOSI O QUANT'ALTRO ....... va bene ....forse non ne esistono?
esistono eccome...ma quelli non farebbero gli interessi dei potenti....

Mark0505 ha detto...

A me queste sembrano tutte accuse con pochi fondamenti. Attaccate tutti senza esclusioni e senza controproposte. La vostra era una giusta battaglia alla disinformazione all'inizio, ma ora sta diventando un semplice qualunquismo. Io esco dal gruppo, cancellatevi anche tutti voi!

Alessandro Marcianò ha detto...

condivido Morpheush, bigme e Emiliano.. grande bigme =) si piange la sconfitta prima ancora di scendere in campo e giocare.. e che cazzo, almeno fategli prima uscire due parole dalla bocca.. sull'ici e roba varia che leggevo in un commento: non andava tolta soprattutto l'ici, se adesso la rimettono stupido chi non ha protestato prima, quando si è pensato di toglierle.. che bersani sia un pupo messo lì, concordo.. però quant'è brutto vedere un articolo che parla solamente male.. io assocerei il parlare male alla proposta: cari blogger, chi proporreste al loro posto? =) saluti..

Alegher ha detto...

Questo articolo e le sue scarne argomentazioni mi sembra francamente poco riuscito. Sembra proprio che finita l'era Berlusconi per i giornalisti o gli aspiranti tali non ci sia proprio più niente da scrivere.
Forse fare qualche apporfondimento in più senza pregiudizi sarebbe d'aiuto a tutti...

chris ha detto...

non esiste di abbassare i loro stipendi,vero?i sacrifici dobbiamo farli noi che non guadagnamo un cazzo...ma vaffanculo...

Kamala ha detto...

ho ripostato il tuo articolo sul mio blog...
spero non ti dispiaccia...

Filippo ed altri.. ha detto...

Ma avete letto (magari non da questo articolo) da dove veramente provengono questi cosiddetti tecnici ? Come fate a dire che S.T. non abbia ragione a metterlo in evidenza.
Sarebbe interessante valutare le candidature una ad una.
State a vedere.

Alessandro Marcianò ha detto...

ci riporti un link dove vi è specificato da dove provengono questi cosiddetti tecnici?

Filippo ed altri.. ha detto...

Cinque giorni fa Napolitano si è fato sfuggire una "pesante" notizia : dovendo giustificare la nomina di un governo tecnico ha detto fuori dalle righe "entro aprile l' Italia ha scandenze per 200 miliardi di euro"
Questo nuovo governo farà una prima 'manovra' da 20 0 30 miliardi. Scommettiamo ? E chi pagherà ?
Le banche o saranno presi dalla patrimoniale ?
Scommettiamo che saranno presi agli operai, dalle accise, ecc...Al solito. E ci volevano dei professori, bastava berlusconi.

Alessandro Marcianò ha detto...

quindi secondo te bersani o uno tra i comunisti avrebbe preso i soldi dalle banche?

Filippo ed altri.. ha detto...

Che il PD sia di mezzo non vi possono essere dubbi. La loro "esposizione" è troppo evidente.

Ma vorrei sapere, da italiano, come si fa a dare credito a Napolitano (che dietro le quinte mantiene un filo con la BCE...) il quale quando era nel pieno vigore ha approvato da comunista l' invasione dell' Ungheria e successivamente della Cecoslovacchia da parte della Armata Rossa. Oggi è presidente della repubblica ed ha un filo diretto con la BCE.
Questo mi pare evidente.
Ma aspetta Alessandro, credo ci saranno di novità su questo palinsesto di governo. Tutti sono "amici" di monti. Scommettiamo?

Alessandro Marcianò ha detto...

mmm.. perché non ti porti in politica così ti voto? mi sembra di capire che non stai né in un partito né in un altro, o per meglio dire, diciamo meglio e più correttamente, non ti senti rappresentato da alcuno.. perché non ti metti in gioco? eppure a me la tua analisi non convince molto, perdonami.. ti lamenti di napolitano, bene.. chi avresti messo al posto suo? dovresti trovare una persona senza legami come quelli da te citati, esiste? parleresti male ugualmente, magari non esporresti questi di problemi, ne esporresti di altri, non credi?

Filippo ed altri.. ha detto...

Quindi, sapendo di monti e del suo status all' interno della BCE possiamo sapere perchè ora è, o presto sarà, presidente del consiglio.
Mi pare evidente che qualcuno lo abbia imposto per tale ruolo.
Gli è stato dato un compito da svolgere.
Ha cominciato con i soliti luoghi comuni quali "basta privilegi" e , questa non è da sottovalutare, le pensioni.
Una riflessione : l'INPS non ha chiuso in attivo lo scorso anno ?

Filippo ed altri.. ha detto...

@Alessandro
Dall' assassinio di Moro la politica è morta in Italia. Gli amici lo hanno ucciso e non le BR.

Criticare non vuol dire "parlare male". La critica è del cittadino.
Voterò per Beppe Grillo alle prossime elezioni. Ed apprezzo giannigirotto per il lavoro che svolge nel divulgare la "Banca Etica".
Possiamo essere utili per quel poco che possiamo dare.

alberodona ha detto...

BENISSIMO FARE LE PULCI AI GOVERNANTI,
MA VANNO FATTE SERIAMENTE.
PERCIO' AFFERMAZIONI COME QUESTA:
"Il neoministro del Welfare Elsa Fornero è invece una delle più stimate studiose a livello internazionale di riforma dei sistemi di Welfare: peccato che il suo approccio neoliberista, dove ha trovato concreta applicazione in qualità di consulente della Banca Mondiale (Macedonia, Russia, Albania e Lettonia) ha determinato un aumento impressionante della percentuale di persone sotto la soglia della povertà".
VANNO NECESSARIAMENTE AVVALORATE CON LA CITAZIONE DI UNA FONTE AUTOREVOLE, ovvero "chi lo dice?"
ALTRIMENTI SONO SOLO CHIACCHIERA MALEVOLA, GRATUITA E, PURTROPPO, DANNOSA (che peggiora le cose invece di migliorarle, cioé produce il risultato opposto a quello che - mi auguro - si vorrebbe)

Alessandro Marcianò ha detto...

Filippo, mi stai rigirando la risposta senza però rispondermi: chi avresti messo a capo del governo e che ministri avresti scelto? Beh, pure io potrei dire che la campagna elettorale del Grillo è stata sovvenzionata da Berlusconi, o che ha messo paura ad un Paese all'epoca di Prodi con la Prodi-Levi (essendo un blogger, penso ti ricorderai di cosa parlo).. Quindi siamo sempre là.. -.-"

Lapenna Daniele ha detto...

@Francesco e @bigme
sottolineo i vostri commenti.

Chi ha aperto questo blog è uguale a tutti gli utenti del web che credono di essere i supersapientoni su tutti i campi.
Arriva Tizio e si cerca se ha truffato qualcuno,
arriva Caio e si va a trovare che nel 1920
ha fatto n' altra cosa...

Si critica sempre.
Chi ha criticato la scelta di Napolitano
è un tipo ottuso. Se andavamo a votare chi cazzo votavamo?
Ma poi un pò di fiducia no?

Siccome qualcuno al governo a governarci CI DEVE STARE, cerchiamo di vedere le cose che fanno. Intanto senza tutti quei politici zozzi
nessuno potrà criticare il governo Monti A PRIORI come si faceva con Prodi, Berlusconi o altri.
E questo è un fatto positivo.
Almeno parte senza contro, con qualche pro
e qualche "speriamo bene".

Riccardo Duepuntozero ha detto...

Tutto qua? Devono, davvero, essere santi se non si trova proprio nulla. Quindi.. non dureranno. Gli italiani, abbiamo visto, preferiscono i Barabba ai santi.

Gabriele Pinese ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gabriele Pinese ha detto...

Gnudi è diventato presidente Sesto Immobiliare il 20 luglio scorso. L'inchiesta si riferisce invece al periodo 2006-2007.
Etichettare la Fornero come neoliberista e, quindi, colpevole dell'aumento della povertà è, quantomeno, forzato.
La Severino fa l'avvocato. In uno stato di diritto tutti hanno diritto ad una difesa. Gli avvocati fanno il mestiere, a volte sporco, di assicurare la difesa. Ma questo è l'abc del diritto...

vivere altrove ha detto...

A coloro che si indignano per chi apre gli occhi su questo "nuovo governo"... Dobbiamo dire che nn si tratta di essere per forza contro, si tratta piuttosto di capire chi sono questi "giovani" chiamati a salvare l'Italia. E, ad una memoria che nn dobbiamo mai perdere, è bene ricordare che questi sono gli uomini dei poteri forti, più forti cioè di quelli di un governo miseramente morto, che nessuno é stato capace di mandare a casa, mentre questi, tra manovre di alta finanza e importante intervento del Vaticano, hanno mandato a casa (per fortuna) in 4 e quattr'otto! Purtroppo, però, sono gli stessi, a partire dal buon Monti, che hanno fatto dell'alta finanza un business di dimensioni enormi, che hanno portato al fallimento tutti i paesi della nostra cara Europa. Ora arriverà il momento della Francia, poi aspettiamo i prossimi... Sono giochi di potere, di alta finanza, quelli che Monti conosce molto bene...

iLManigoldo ha detto...

http://eccesatira.blogspot.com/2011/11/er-banana.html

iLManigoldo ha detto...

http://eccesatira.blogspot.com/2011/11/menu-di-governo.html

iLManigoldo ha detto...

http://eccesatira.blogspot.com/2011/11/la-ricetta-segreta.html

vincio10 ha detto...

poca poca robetta rispetto al governo uscente. Direi che l'errore, durante una vita, ci può stare. L'importante è non perseverare come ci ha abituati il nostro caro Silvio.

Giak ha detto...

A me questo blog mediamente piace, lo seguo da disincantato, a volte persino con un mezzo sorriso. Però mi domando: dove sta scritto che il neoliberismo sia il responsabile generico (e la Formero una dei responsabili particolari) dell'esponenziale aumento della percentuale di persone al di sotto della soglia della povertà? No perché mi sembra un'accusa a dir poco generica... Messa così si potrebbe controbattere che la pianificazione statale a tutto tondo (ad esempio del comunismo, anche se chiaramente le definizioni sono necessariamente generiche) ha fatto pure peggio...

Mario De Roma ha detto...

Dico solo questo: nel cappello dell'articolo che viene tagliato automaticamente per google reader non siete riusciti a farci stare nemmeno il nome di un ministro. Mi pare un indice di ampollosità preoccupante.

Ma vabbè, tutti han dovuto tirare su il pezzo sui nuovi ministri ieri, e pare voglian trovare tutti magagne alle 3 donne; che essere donna, è già una mezza colpa.

Filippo ed altri.. ha detto...

Dice Lapenna Daniele Chi ha criticato la scelta di Napolitano è un tipo ottuso. Se andavamo a votare chi cazzo votavamo?
Ma poi un pò di fiducia no?


In un normalissimo paese 'democratico' Napolitano sarebbe in pensione già da molto e giocherebbe con i suoi nipotini. Mentre è ancora qui che firma leggi anticostituzionali e ad personam senza ribattere. E fa di meglio : "propone" Monti.
Ma vorrei tanto sapere chi ha portato questo paese alla questua internazionale. E stato l' operaio, il disoccupato o chi? Leggevo tempo fa su questo blog un commento che poneva in evidenza la responsabilità dei politici e banche e che chi ne è stato la causa debba pagare i debiti.
Ora, fate attenzione, sono gli stessi che si elevano a "salvatori della patria".
Come si fa ad aver fiducia ? Se c'è un ottuso è quello che crede in un cambiamento.
L' ultima di berlusconi "questo governo ci sta fino a che lo vorremo".

Filippo ed altri.. ha detto...

Dimenticavo. Una risposta O.T. ad Alessandro:
in questo paese non c'è ricambio e le facce sono le stesse da molti anni. Lo stesso berlusconi non è altro che l' altra faccia di craxi. Non ho nessuno da proporre se non un desiderio : che vadano presi a calci nel sedere tutti.
A proposito, da quando su un blog si devono fare proposte ? Qualcuno forse crede di giocare a fare il parlamentare della maggioranza (di idioti)?

Giak ha detto...

http://vitaamorsi.blogspot.com/2011/11/attacchi-da-ragno.html

Filippo ed altri.. ha detto...

..peccato che il suo approccio neoliberista, dove ha trovato concreta applicazione in qualità di consulente della Banca Mondiale (Macedonia, Russia, Albania e Lettonia) ha determinato un aumento impressionante della percentuale di persone sotto la soglia della povertà...

S.T. si riferisce alla politica della Banca Mondiale. Qui è poco chiaro il soggetto e non certo la Fornero può essere stata determinante per la povertà dei paesi citati.
Come si fa a non capirlo?

La Macedonia è in mano a mafiosi, come la Russia e l' Albania. In questi paesi c'è una spaventosa povertà, a fronte di pochi tremendamente ricchi. Nessuna forma di vera democrazia.
La Lettonia è altra storia.
Un dato di fatto : dove la Banca Mondiale ha fatto prestiti si è sviluppata una forma mafiosa del potere politico, a parte gli interventi del primo dopoguerra. Tutti i paesi africani vivono ancora in estrema povertà ed indebitati da non poterne uscire...un pò come sarà l' Italia fra un decennio

roberto ha detto...

Io ce l'ho una controproposta amici miei: chiudetevi in casa e fate sciopero della fame così almeno con lo stomaco libero magari ragionerete in modo lucido e razionale. Avreste bisogno di un reset totale e cominciare a riordinare valori sani, etica e giustizia, per poi rivedere le priorità. Non è vero che non ci sono alternative! Questo è quello che vi è rimasto: povertà di spirito e attesa del messia che vi salverà. Il cambiamento e "l'alternativa" come la chiamate voi, è possibile solo se ci renderemo conto che siamo il 99% della razza umana, ovvero l'assoluta indiscussa maggioranza imbattibile per numero e per forza! Fintanto che ci faremo dividere dalle menzogne e appartenere a coalizioni opposte rimarremo schiavi come i tifosi del calcio che credono di risolvere i problemi azzufandosi in difesa di una squadra piuttosto che l'altra. Pura illusione. Rimboccatevi le maniche e dimostrate di sapere di essere più forti, perchè questa è l'unica verità. Cosa vuol dire che sono tutti disonesti? Forse che dovremmo accettare la bugia che non ci sono più persone oneste e capaci? NO, NO e ancora NO. SBAGLIATO. Io da solo ne conosco a iosa di onesti e capaci, e non voglio più accettare l'idea falsa che asaserisce il contrario.

Sophia ha detto...

Straquoto Roberto!
@kamala, sono inopportuna se misconvolgi? Basta parlare dei poveri operai che mediamente pur non avendo una istruzione guadagnano il doppio di un laureato che tra stage, tirocini e praticantati lavora gratis anni e non mi pare che nessun governo se ne sia preoccupato troppo!
Il blog è carino anche se concordo troppo a caccia di scoop per fare notizia.
E... se qualcuno di voi è appassionato di sostenibilita' ambientale... vi invito dul mio sito col neonato forum: www.biosophia.biz
buona proseguimento!

stefanover ha detto...

difendere le banche, aumentare l'età pensionabile, svincolare le pensioni dall'inflazione, aumentare l'iva di due punti...

no maddai, qualcuno crede che veramente questi governanti siano ladruncoli diversi dai governanti berlusconiani di prima...

cioè ma proprio noi italiani... non solo ci siamo lasciati mettere le fette di salame davanti agli occhi ma ora anche la vaselina li, dove non batte il sole !!!

palma ha detto...

Ma questi signori sono già in ETA pensionabile...... Poi per fare una finanziaria così nn serviva un governo tecnico.
Recuperiamo tutti i soldi che hanno preso i vari politici senza motivo per presunte opere mai finite insieme a tutte le società che hanno preso appalti mai finiti vedrete quanti soldi usciranno fuori e poi bisogna smettere di dare stipendi ai politici ex e non senza dire che anticostituzionale

Filippo ed altri.. ha detto...

Grazie S.T. perchè mi dai modo di essere informato su cose colleggate alla corruzione dei politici ed a chi gira nei loro ambienti.

Spero che almeno gli annunci Adwords, se ne ricevi, possano in qualche misura ripagarti in parte del lavoro ed il servizio e per l' informazione che "offri a noi poveri idioti, pigri, inconcludenti, presuntuosi...come quel Cristian di sopra".

Con il tuo post ho potuto verificare, credo, un qualche rapporto tra il neo governo eletto, le banche e la finanza vaticana.
Grazie.

marina ha detto...

Dove sono finiti quelli che un mese fa erano così fiduciosi nel "nuovo" governo? Vorrei sapere se sono ancora così belli contenti.....