mercoledì 30 novembre 2011

Toc, toc. La polizia irrompe nei palazzi del potere! Stamane all'alba arrestati due "onorevoli".

CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA
Agenti della polizia di Stato si sono presentati stamani a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria. Gli agenti hanno effettuato una perquisizione negli uffici del consigliere Franco Morelli (PDL), arrestato la scorsa notte su richiesta della Dda di Milano, che è presidente della Commissione consiliare, Bilancio e programmazione economica. L'accusa di corruzione contestata al consigliere regionale  è da mettere in relazione alla nomina della moglie del giudice Vincenzo Antonio Giglio, anch'esso arrestato nell'ambito della stessa inchiesta per corruzione e mafia, a commissaria dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia.

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA
Perquisizioni da parte dei carabinieri sono in corso anche nell'ufficio del vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, Franco Nicoli Cristiani (PDL), arrestato stamani a Brescia per una  tangente da 100.000 euro per "ammorbidire" i controlli sullo smaltimento dei rifiuti.  I militari si sono presentati in tarda mattinata a Milano al Pirellone, dove l'esponente del Pdl ha i suoi uffici istituzionali al 24/o piano della sede del Consiglio.

QUESTI SIGNORI FINISCONO DIETRO LE SBARRE IN GALERA, MA TUTTAVIA CONTINUERANNO A PERCEPIRE GLI OLTRE DIECIMILA EURO DI STIPENDIO, PIU' ALTRE MIGLIAIA DI EURO MENSILI PER LA LORO FUNZIONE DI PRESIDENTE DI PRESIDENTE DI COMMISSIONE (MORELLI) E DI VICEPRESIDENTE DEL CONSIGLIO (NICOLI CRISTIANI).

7 commenti:

Aldus ha detto...

E intanto vi dico chi è Mario Monti, quello che dovrebbe porre fine a queste ingiustizie:
Per molti anni commissario europeo per la concorrenza a Bruxelles, Mario Monti ha impedito la fusione Legrand-Schnider, poi ha autorizzato l'acquisto e lo smantellamento di Péchiney da parte di Canadien Alcan, infine ha imposto ad Astom di cedere i "Cantieri dell'Atlantico" ad un gruppo norvegese: queste operazioni sono TUTTE sfociate in un grave scacco per l'industria europea. Poi si è distinto anche per aver consegnato il rapporto di J. Attali a Nicolas Sarkozy nel gennaio del 2008: "300 scelte per cambiare la Francia" (ed ora dal punto di vista del movimento della produzione industriale la Francia sta peggio dell' Italia....). Adesso, ditemi voi come si possa avere fiducia in un personaggio del genere. Ma li leggete i giornali internazionali europei? In definitiva se l'Italia fosse una ditta, magari con queste manovre potrebbe essere irregimentata, ma siccome non lo è, Mario Monti è destinato alla sua prematura scomparsa politica.

Mr. Tambourine ha detto...

La buona novella.

www.ciclofrenia.it

Basa ha detto...

Ciao, scusa se scrivo qui così tra i commenti ma non so come comunicare direttamente. Ho trovato un film/documentario sul web che ritengo interessante e che tutti dovremmo guardare per poi anche scambiarci le opinioni. Il film è sulla crisi del 2008, intitolato "inside job". Credo sarebbe interessante davvero per la gente guardarlo.
Inside Job:

primo tempo http://www.megavideo.com/?v=KXKKR74K

secondo tempo http://www.megavideo.com/?v=BGSBV2W3

Danx ha detto...

E che, la Norvegia non è forse in Europa? :O

Ettore Marini ha detto...

E' vero: se sono in galera, e li manteniamo noi con vitto e alloggio GRATIS, che bisogno hanno di percepire i 10.000 euro netti/mese come consiglieri regionali? Perché in Italia a un politico che finisce in carcere non viene sospeso in via cautelativa lo stipendio?

Aldus ha detto...

per Danx:
devi sapere che la Norvegia fa la furba come l'Inghilterra. Cioè amministra le sue enormi ricchezze petrolifere fregandosene del resto dell'Europa. L'abbiamo fra gli zebedei come l'Inghilterra , anche lei una specie di cugino che ti viene in casa a mangiare e poi si fa i fatti suoi e non compartecipa alle spese. Dare ai Norvegesi è come dare beni fuori casa senza contropartita, capito?

L'intruso ha detto...

Che schifo, no?

Un posto ideale per lamentarsene in allegria sarebbe...
http://www.schifodivita.com