giovedì 15 dicembre 2011

Lega: Urla e cartelli in aula, intanto deputati padani si dimettono per garantirsi il vitalizio subito e non a 60 anni.

Oggi alla Camera, l'altroieri in Senato, è andato in scena l'ennesima pagliacciata in salsa padana.
La pattuglia dei parlamentari leghisti urla, insulta e mostra cartelli. Pensano che basti stampare quattro fogli in formato A3 per recuperare un minimo di credibilità: hanno governato l'Italia negli ultimi dieci anni, hanno condotto il paese sull'orlo del baratro ed ora ipocritamente cercano di rifarsi una verginità politica.
L'esempio più osceno della distanza tra le parole e i fatti sono le dimissioni in queste ore di diversi deputati leghisti (http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/12/e-sono-due-un-altro-leghista-si-dimette.html), con l'obiettivo di intascare il vitalizio prima dell'entrata in vigore nel 2012 della riforma  che prevede l'erogazione della pensione parlamentare solo dopo i 60 anni e non più dopo i 50 anni.
Da Roma Ladrona siamo ormai passati a Lega Magnona.
["Oggi la Lega ha dato dimostrazione di quello che è: un partito di gente che vive su un altro pianeta. Prescindo dalle considerazioni sulla secessione, sul fatto che la Padania esiste perché esiste il Grana Padano ecc. ecc. ecc. Ma oggi la Lega ha bloccato i lavori parlamentari sulla manovra per dire "no alle tasse". Dov'era la Lega negli ultimi 15 anni, mentre lo psiconano uccideva questo Paese? Dov'era la Lega mentre gli accusati di associazione mafiosa rimanevano in parlamento senza andare in carcere? Dov'era la Lega quando si decidevano le leggi sui capitali scudati, sui processi, sulle intercettazioni, sul falso in bilancio. Signori, questa è la Lega Nord: un partito ormai morto che cerca di sfruttare la situazione di crisi attuale per cercare di rimediare qualche voto in futuro. Fa opposizione per dire, domani, che lei ha votato contro la manovra Monti. E noi gli ricorderemo che non ha mai votato contro chi questa crisi l'ha prodotta. Se avete un amico leghista provate a dirgli di tornare sulla terra"]. Zippo

La vera storia della moglie di Bossi, baby-pensionata a 39 anni per mettersi in affari con il governo del marito
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/10/la-vera-storia-della-moglie-di-bossi.html

Riforma vitalizi: Pirovano (Lega Nord) si dimette da deputato per garantirti il vitalizio
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/12/riforma-vitalizi-pirovano-lega-nord-si.html

E sono due! Un altro deputato leghista si dimette per garantirsi la pensione parlamentare prima dei 60 anni.
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/12/e-sono-due-un-altro-leghista-si-dimette.html


E la Lega Nord difende i proprietari di yacht: no alle tasse sulle grandi imbarcazioni da diporto.
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/12/e-la-lega-nord-difende-i-proprietari-di.html

La Lega Nord non rinuncia all'auto blu
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/11/e-la-lega-nord-non-rinuncia-allauto-blu.html

La Lega Nord ripristina maxi-diaria per i deputati in missione
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/10/prima-gli-spot-sui-tagli-poi-la-lega.html

La rivolta della Casta. on.Paolini (Lega Nord): guadagnamo troppo poco!
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/10/la-rivolta-della-casta-onpaolini-lega.html

Il viceministro Castelli in TV si dichiara "povero" perchè guadagna solo 145.000 euro l'anno
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/09/il-viceministro-castelli-in-tv-si.html

DDL Stabilità: Lega Nord regala 150 milioni alla casta per le clientele, compresi milioni per la moglie di Bossi.
http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/11/ddl-stabilita-lega-nord-regala-150.html

12 commenti:

Mr. Tambourine ha detto...

Ognuno ha il suo modo di fare manifestazioni.

www.ciclofrenia.it

Fustigor ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fustigor ha detto...

Invece di queste "Banalità" che fanno felici quei rozzi idioti della Padania, visto che hai quasi 14000 "follower" su twitter perchè non fai opera più meritevole e PROMUOVI UNA CAMPAGNA CONTRO LA CASTA DEI TASSI E PER LA LIBERALIZZAZIONE DEI TAXI-Non è più tollerabile che poco meno di 20000 individui (di cui molti di dubbia onestà!) tengono in ostaggio 60milioni di italiani. Penso che se si riuscisse a colpirne una buona volta almeno 1 delle innumerevoli caste che infestano il paese, forse si potrebbe innescare un effetto domino a danno di tutte le altre-Vai su twitter, ho messo uno slogan con hashtag #TAXILIBERI- SALUTI :))

Ritetta ha detto...

Sai cosa? Mi fanno veramente schifo! Tutti dal primo all'ultimo! Parassiti..
Fuori tutti..dentro solo persone che hanno SEMPRE lavorato nella vita. Che conoscano i sacrifici e non finti intellettuali che non sanno nulla di cosa è la VERA vita lavorativa di un artigiano.
A casa e la pensione a 60 anni..
Vigliacchi e infami!

LNFAW ha detto...

http://lnfaw.blogspot.com/2011/12/time-person-of-year-protester.html

DartSan ha detto...

Certo che è un piacere vedere che questi pagliacci non abbiano un minimo di ritegno e una faccia di bronzo di queste proporzioni...

http://bit-ter.net/blog/?p=79

Kalsifer ha detto...

Ecco, questo è l'esempio che viene dato alle nuove generazioni da chi avrebbe dovuto governare saggiamente l'Italia.
E magari era pure gente che affermava di mettere il bene del Paese davanti a qualsiasi cosa...

iLManigoldo ha detto...

in tempi non sospetti..

http://ilmanigoldo.blogspot.com/2011/12/io-non-sono-cattiva-e-che-mi-disegnano.html


discinti saluti.

delta ha detto...

http://delta-leveritanascoste.blogspot.com/

erminia ha detto...

LA MANOVRA SECONDO ERMINIA BERARDI: Deleghiamo alle Forze Armate (il servizio militare per ciascun cittadino durerà 10 anni) il compito di fare manutenzione e costruire, guidati ed istruiti dai nostri più abili professionisti, tutto ciò che è indispensabile alla vita per la collettività su tutto il territorio; la distribuzione potrà gestire le attività con orari d’apertura dimezzati e strategicamente organizzati, prendendo in prestito o in affitto (dallo Stato?) i locali opportunamente organizzati ed attrezzati. Ci sarà uno sviluppo capillare di trasporto pubblico ed il terziario, che vive allegramente quando il resto funziona, non avrà timore di vivere in autonomia. Arresto e confisca dei beni illecitamente accumulati per i bancarottieri. Confisca dei beni equivalente al non pagato e privazione della cittadinanza per chi ha evaso il fisco. Tutti i beni sequestrati a questi soggetti contribuiranno all’azzeramento del debito pubblico. La mia manovra non sarà un capolavoro ma, se dovesse essere condivisa, sarò disponibile per eventuali ed opportuni ritocchi. Dobbiamo ricominciare a produrre e compra-vendere sul territorio nazionale i nostri prodotti a km. 0 ed esportare solo quelli caratteristici come la moda, gli spaghetti, i vini ... nel traffico internazionale inserirei solo prodotti di alta qualità e caratteristici dei Paesi di provenienza. In Francia però non esporterei i vini e la moda, come in Cina non spedirei ventagli, riso ed ombrelli, per capirsi.
Per questi compiti dovranno nascere reparti civili nell'ambito dell'Arma. Agli ambiziosi suggerirei di spostare la loro attenzione nel campo dell'Arte (senza portarvi scompiglio e conseguente rovina). Naturalmente questi saranno provvedimenti temporanei (oppure potranno diventare definitivi se ci si dovesse accorgere che si sta bene così). Come ti sembra questo programma?

Aldus ha detto...

Io non so, io non so, perché non sia già iniziata la sollevazione della popolazione italiana contro tutta la casta politica e la truffa di Monti. Prima l'Italia si solleva e prima finisce questo stillicidio. Quale meccanismo perverso impedisce la sollevazione nazionale? Ciliegina sulla torta, tre politiici, Bersani, Casini e Alfano, il primo senza che abbia un consenso maggioritario, gli altri due con quattro gatti che li seguono, osano proporre una loro strategia governativa. Traditi dalla casta politica, con le ingiustizie enormi sotto il naso, con in più le parole beffa del decrepito Napolitano fannullone a vita sul dovere di sacrificio del popolo che non conta, COME MAI NON CI SI E' ANCORA RIVERSATI PER LE STRADE?

allora, la vogliamo cambiare questa legge elettorale antidemocratica che ha permesso a mafiosi , donnacce ed inetti di sedere in parlamento ? ha detto...

Perchè i leghisti che con 'urla e cartelli' hanno impedito il normale lavoro di altri non sono stati sbattutti fuori a calci nel culo ?
Cos'è, lo impedisce la nostra Costituzione ? Le nostre leggi a tutela della 'espessione democratica' ?
Ma il parlamento non è una piazza e neppure una pontida piena di ubriaconi leghisti.
a proposito di ubriaconi...si dovrebbe proibire il consumo di alcolici per i parlamentari presenti e per i leghisti , eccezionalmente, dovrebbe essere imposto l' esame del palloncino o dell' etilometro al loro ingresso in aula.
Chi è sorpreso a dormire a seguito di notti con escort accompagnate a consumo di alcool e/o stupefacenti fuori dal parlamento.
Rigore assoluto.