venerdì 16 dicembre 2011

SALVATE SCAJOLA DALLA SUA CASA: "Ci dormo ma non ci vivo (??) in quella casa acquistata a mia insaputa. Vorrei liberarmene"

«AAA cedesi a persona di buon cuore appartamento prestigioso acquisito mia insaputa. Vista Colosseo. Rivolgersi Claudio». Se prossimamente su un giornale di annunci a Roma comparirà un avviso siffatto, non sorprendetevi.
Si tratta dell'onorevole Scajola Claudio (nella foto) che cerca di dar via il suo quartierino in via del Fagutale, quello per cui è tuttora indagato per violazione della legge sul finanziamento ai partiti (l'ex ministro ha depositato in procura a Roma una memoria difensiva ma si profila una sua citazione diretta a giudizio, davanti al tribunale monocratico). Profilasi affarone. «Di quella casa mi voglio assolutamente liberare e mi rimprovero di averla acquistata», garantisce l'esponente del Pdl, che ieri è tornato sulla vicenda nel corso della trasmissione televisiva Agorà, su RaiTre.
Era fine aprile 2010 quando Scajola si ritrovò nel tritacarne mediatico a causa di quell'appartamento. Pagato in buona parte, secondo quanto evidenziato da un'inchiesta della Procura di Perugia, con 900mila euro versati dal costruttore Diego Anemone. Assegni del quale l'allora ministro per lo Sviluppo economico si disse del tutto ignaro. Lui era davvero convinto - almeno così ha sempre sostenuto - che per mettere le mani su quell'immobile fossero bastati i 610mila euro versati personalmente tramite mutuo. Prezzo a dir poco irreale per un appartamento di 180 metri quadri in una delle zone più belle della capitale. E infatti arrivò un sostanzioso conguaglio «criptato» per il quale Scajola evidentemente non aveva il decoder. Reso improvvisamente edotto della vicenda, il politico ligure dapprima tacque, poi farfugliò qualcosa, infine si dimise. E così salvò la faccia, pur senza evitare di diventare una maschera da commedia dell'arte: Scajola, quello che non si accorge di nulla.
Ma il punto è che a distanza da quasi due anni via del Fagutale è ancora l'indirizzo romano di Scajola. Lui, per carità, giura di aver quasi smobilitato. «Quando mi sono dimesso - ha raccontato ieri al conduttore Andrea Vianello - non sono più entrato in quella casa, ma ho continuato a pagare l'affitto e il condominio». E ci mancherebbe altro. Poi l'ex ministro ammette che sì, insomma, qualche volta ancora approfitta della casa vista anfiteatro: «Non la vivo, ci dormo solo una o due notti a settimana, quando sono a Roma». Ma allora, perchè non liberarsene? «Spero che qualcuno se la prenda», dice lui ora.
Onorevole, non faccia di nuovo il finto tonto. La zona è di pregio, e malgrado la crisi del mercato immobiliare se metterà in vendita quell'appartamento al prezzo a cui lei lo ha pagato (senza l'aiutino targato Anemone) il cartello «Vendesi» resterà appeso poche ore. Forse pochi minuti. Insomma, caro onorevole, non sia pigro. Il suo nome resterà sempre legato alla vicenda della casa piovuta dal cielo. E troverà sempre qualche giornalista birbante pronto a ricordarglielo. Vuole vivere con quest'ansia per una casa in cui trascorre solo una notte a settimana? Se ha bisogno di un albergo, possiamo darle qualche consiglio. In fondo è un aiutino anche questo.

Andrea Cuomo

8 commenti:

delta ha detto...

interesse pubblico urgente!!!!!
..ricevo e volentieri giro....

LO STATO chiede di aumentare l'età
delle pensioni perché in EUROPA tutti
lo fanno.

NOI CHIEDIAMO IN CAMBIO:

 di arrestare tutti i politici
corrotti , di allontanare dai pubblici
uffici tutti quelli condannati in via
definitiva perché in EUROPA tutti lo
fanno, o si dimettono da soli per
evitare imbarazzanti figure.

NOI CHIEDIAMO

 di dimezzare il numero di parlamentari
perche’ in EUROPA nessun paese ha cosi’
tanti politici !!

NOI CHIEDIAMO

 di diminuire in modo drastico gli stipendi
e i privilegi a parlamentari e
senatori, perché in EUROPA nessuno
guadagna come loro.

NOI CHIEDIAMO

 di poter esercitare il “mestiere” di politico al
massimo per 2 legislature come in
EUROPA tutti fanno !!

NOI CHIEDIAMO

 di mettere un tetto massimo all’importo
delle pensioni erogate dallo stato
(anche retroattive), max. 5.000, 00
euro al mese di chiunque, politici e
non, poiche’ in EUROPA nessuno
percepisce 15/20 oppure 37.000,00 euro
al mese di pensione come avviene in
ITALIA

NOI CHIEDIAMO

 di far pagare i medicinali visite specialistiche e cure
mediche ai familiari dei politici
poiche’ in EUROPA nessun familiare dei
politici ne usufruisce come avviene
invece in ITALIA dove con la scusa
dell’immagine vengono addirittura
messi a carico dello stato anche gli
interventi di chirurgia estetica, cure
balneotermali ed elioterapioche dei
familiari dei nostri politici !!


CARI MINISTRI

 non ci paragonate alla
GERMANIA dove non si pagano le
autostrade, i libri di testo per le
scuole sono a carico dello stato sino
al 18° anno d’eta’, il 90 % degli gli
asili e nido sono aziendali e gratuiti
e non ti chiedono 400/450 euro come gli
asili statali italiani !!

IN FRANCIA

 le donne possono evitare di
andare a lavorare part time per
racimolare qualche soldo indispensabile
in famiglia e percepiscono dallo stato
un assegno di 500,00 euro al mese come
casalinghe piu’ altri bonus in base al
numero di figli .

IN FRANCIA

 non pagano le accise sui carburanti delle
campagne di napoleone, noi le paghiamo
ancora per la guerra d’abissinia!!

NOI CHIEDIAMO A VOI POLITICI
che la smettiate di offendere la
nostra intelligenza, il popolo
italiano chiude 1 occhio, a volte 2, un
orecchio e pure l’altro ma la corda
che state tirando da troppo tempo si
sta’ spezzando.

Chi semina vento, raccoglie …..tempesta !!!


SE APPROVI,

PUBBLICA E DIFFONDI QUESTO MESSAGGIO

E CHIEDI AD ALTRI DI FARLO!!!!!

LNFAW ha detto...

http://lnfaw.blogspot.com/2011/09/everything-you-need-to-know-about-fast.html

Unknown ha detto...

Ma cosa credono che abbiamo l'anello al naso? credo che ora sia finito il tempo di prendere per il sedere il popolo, perchè fino a quando si aveva da campare la gente brontolava ma non faceva nulla, ora sto leggendo che i politici non possono uscire di casa che vengono insultati pesantemente e non ne faccio una questione destra o sinistra, parlo di TUTTI. Senza parlare delle bombe ad equitalia, stiamo attenti perchè la stagione terroristica è nata da presupposti simili a questi, una classe politica inetta ed incapace unita ad una crisi economica fortissima.

votiamo per un partito minore non importa quale forse per i grillini od altri ma non votiamo PDL o PD basta con questa destra e sinistra votiamo chi ci piace ha detto...

Scajola è quello che disse di Biagi "un rompi coglioni che continuava a chiedere soldi per le consulenze". Per questo furono chieste le dimissioni. Uscito dalla porta (ministro degli interni) è rientrato dalla finestra.

Scajola è quello del volo ATR Alitalia, esclusivo che lo portava a casa sua ogni fine settimana ('Reporter' lo denunciò in una inchiesta sulla Alitalia).

Scajola è quello...ma a pensarci: chi cazzo è questo Scajola ?

Mr. Tambourine ha detto...

"Ci dormo ma non ci vivo."
Cioè, in pratica Scajola è Diogene, mi state dicendo.

www.ciclofrenia.it

votiamo per un partito minore non importa quale forse per i grillini od altri ma non votiamo PDL o PD basta con questa destra e sinistra votiamo chi ci piace ha detto...

Potrebbe essere un altro stalliere che vive in una botte di ferro**.
** casa per amici mafiosi di berlusconi

liberodipensare, alias Filippo ed altri, alias votiamo per un partito minore basta con questa destra e sinistra ha detto...

Mi spiego Mr tambourine,
Diogene fu quello che andando con la lanterna si chiedeva "ecce homo".
Credeva che di molte cose si potesse fare a meno. Decise che si poteva fare a meno del bicchiere se si univano le mani per raccogliere l' acqua.
Dormiva in una botte.
Per trucidarlo misero dei chiodi alla botte e lo chiusero dentro, lansciando cadere la botte di chiodi in un dirupo.

Dico questo perchè penso che forse sarà questa la fine che avranno i lavoratori italiani
Mentre questi Scajola vivranno e/o dormiranno in una botte di ferro
Tutto qui.

chiara lestuzzi ha detto...

Allora conferma: i deputati stanno a roma max 2-3 giorni alla settimana (dormono 1-2 notti). Allora a che cosa servono >3000 euro di rimborso al mese?. Si possono trovare ottimi alberghi a 100 euro a notte (per un contratto a lungo termine probabilmente fnno anche uno sconto), quindo 1000 euro al mese bastano e avanzano.