domenica 26 febbraio 2012

Eurostat: i lavoratori italiani guadagnano metà di quelli tedeschi, i parlamentari quasi il doppio!

Gli stipendi italiani sono la metà di quelli tedeschi. Dalle statistiche di Eurostat emerge infatti che in media un lavoratore italiano ha guadagnato nell'anno di riferimento 23.406 euro lordi: circa la metà che in Lussemburgo (48.914), Olanda (44.412) o Germania (41.100). Seguono Irlanda (39.858), Finlandia (39.197) Francia (33.574) e Austria (33.384) . Ma la cosa più sorprendente è che guadagnano di più anche i lavoratori di due Paesi in grave difficoltà economica come la Grecia (29.160) e la Spagna (26.316) (ma i dati sono riferiti al 2009) a cui fa seguito Cipro (24.775).
Eurostat riporta l'elenco delle paghe lorde medie annue dei Paesi dell'Unione europea anche per gli anni precedenti all'ultimo aggiornamento (2009), così da poter anche osservare la crescita delle retribuzioni. L'avanzamento per l'Italia risulta tra i più ridotti: in quattro anni (dal 2005) il rialzo è stato del 3,3%, molto distante dal +29,4% della Spagna, dal +22% del Portogallo. E anche i Paesi che partivano da livelli già alti hanno messo a segno rialzi rilevanti: Lussemburgo (+16,1%), Olanda (+14,7%), Belgio (+11,0%) e Francia (+10,0%) e Germania (+6,2%).
In compenso come sappiamo i nostri rappresentanti sono i più pagati. Stride in particolare il confronto con i loro colleghi tedeschi che guadagnano molto meno: 140mila euro e 500 all'anno per i parlamentari italiani, novantamila per i tedeschi...





2 commenti:

Neesa Technologies Ltd ha detto...

PHP is a very fast programming language for business. Thanks for sharing this information which is useful for all.

php web development

Bisnis masa depan ha detto...

Nice

see my site