mercoledì 28 marzo 2012

La signora Monti si confessa. Alla Bibbia del berlusconismo

Austerità, rigore, sobrietà. Come no. Le tre regole d'oro dello stile Monti. Inderogabili. E' così che ci hanno propinato il nuovo governo. Perché bisognava uscire, dicevano, dal berlusconismo. Bisognava dare un taglio a tutto quel circo mediatico, fatto di nani, pagliacci e ballerine, e tornare a un sobrio contegno piemontese, a un'austera e severa serietà. E allora, che ci fa la first lady, la signora Monti, sulla copertina della Bibbia del berlusconismo, sulla regina delle riviste patinate, la mondadoriana "Chi"? Si racconta, la signora Elsa, con sobrietà e noia mortali, mostra foto e snocciola aneddoti, racconta del marito e del matrimonio, della cucina e dei weekend passati in casa, della moglie di Sarkozy e delle cravatte di Marinella che Berlusconi ha regalato al marito. Si mostra, si mette in posa, si dà in pasto allo spettacolo. Ecco il punto: credevamo di esserci liberati del buffone di corte della Casta, col suo corteo di servi maneggioni, di affaristi senza scrupoli, di donne lascive e notti sfrenate. Ma questo non significa che il bailamme della politica-spettacolo abbia cessato di girare. E ora ci tocca assistere comunque alle confessioni patinate di una first lady. Con un buffone di corte forse meno buffone del primo, ma di sicuro più triste. 

3 commenti:

simonerizz ha detto...

siamo alle solite. Sempre nel centro dell'obiettivo, ma nn parlano mai di come hanno fatto ad arricchirsi, chi sta piangendo per essere stato spennato dal sistema economico - finanziario.... CIAO A TUTTI!

Max M. ha detto...

Uhm non sarei così tranchant nel giudicare questa uscita su Chi. Non l'ho vista/letta (e neanche ci penso minimamente a comprarlo), ma a naso si potrebbe anche dare qualche altra spiegazione al gesto dell'attuale first lady.
Mi viene in mente che possa essere un segnale propedeutico al popolo berlucosconian-pecorone che legge quella rivistaccia.... come a dire, guardate e giudicate la differenza, berlusconi era un pagliaccio imbroglione e di cattivo gusto, questo è il vero Jet Set.
Tutto ciò potrebbe anche avere un effetto positivo sulla gente.

Serafino ha detto...

Dimmi chi ti intervista e ti dirò chi sei.
Forse tempo 2 mesi e monti mollerà tutto : il suo compito finisce, le banche sono salve. La palla ritorna allo strumento principe del berlusconismo: la politica fatta di chiacchere ed apparenza. Ed in effetti è sempre stato lo strumento di questo governo. Da notare che pure il berlusca giocava con interviste sulla sua famiglia...fino alla scoperta del bunga bunga.
E si, tutto ritornerà come prima : pdl, pd e udc, ma è mai cambiato qualcosa ?..a parte le banche che sono solide ed al riparo dal default.