domenica 25 marzo 2012

Se si parla di banche, il voto alla Camera dura tre secondi

Uno pensa che alla Camera i deputati ci stiano per fare qualcosa. Ad esempio discutere delle leggi, delle norme, degli emendamenti. La democrazia è soprattutto questo. E invece, se si tratta di provvedimenti ingiusti, di norme che la casta approva per favorire una lobby, come quella della banche, non c'è tempo per la discussione. Neanche un secondo. Quando si è votato sulle liberalizzazioni, l'ordine del giorno prevedeva, tra l'altro, una proposta sulla reintroduzione delle commissioni bancarie. Una cosa importante per le tasche sempre più vuote dei cittadini. C'era da discuterne. Eppure, grazie al solerte intervento del vice presidente della Camera, Maurizio Lupi (Pdl), non se n'è fatto niente. La discussione sul merito della norma non è stata nemmeno aperta. Concessi soltanto interventi sulle procedure. Approva o non approva. Non si discute. E la norma sulla reintroduzione delle commissioni bancarie, ennesimo provvedimento ai danni dei cittadini, è stata approvata con un voto fulmineo. Della durata di tre secondi.

6 commenti:

orson46 ha detto...

figli di ......un sportello bancario sconosciuto!!!!!!!!

Zek ha detto...

Peccato non poterli chiamare con il loro vero nome e cognome... scrivo solo "FARABUTTI"... visto che ci potrebbero essere orecchie troppo sensibili!!!

Ernesto ha detto...

Urge un bel post sullo scandalo dell'aereoporto di Salerno:
SONO STATI SPESI CIRCA 40 MILIONI DI EURO E NON SONO RIUSCITI A FARE LA PISTA ABBASTANZA LUNGA PER FARCI ATTERRARE GLI AEREI. Il responsabile di tutto questo è Cirielli:


http://amicodeltrota.blogspot.it/2012/03/aereoporto-di-salerno-costa-damalfi.html

Paolo Marani ha detto...

Giuro che semmai fossi nelle condizioni di dettare io l'agenda del parlamento, farei votare in tre secondi l'annullamento completo di tutte le pensioni e i vitalizi accumulati.

Maurizio Disarò ha detto...

Nei miei blog , condanno questo sistema , questa politica , questo stato , forte con la massa dei deboli e servo delle lobby , di banche poi non ne parliamo : possiamo dire che finchè sono così coperti dai parlamentari continueranno a fare gli stozzini !

erminia ha detto...

x per Marani: ed i soldi (e non solo) che hanno già preso Le sembrano pochi e più giustificati?