venerdì 6 aprile 2012

La fidanzata del Trota nella sede della Lega per far sparire prove e documenti

Non poteva passare inosservato in via Bellerio, il blitz del Trota e della sua fidanzata che alcuni giorni fa, avuto probabilmente la soffiata dell’inchiesta in corso, si sono precipitati nella sede nazionale del partito per portarsi via di notte documenti e faldoni compromettenti. peccato per loro che nella cassaforte della sede romana della lega, i magistrati hanno trovato un bel fascicolo con fatture, assegni e pagamenti dal titolo inequivocabile "FAMILY".

1 commento:

margie ha detto...

ah, ecco perchè Eliana Cartella è tornata di corsa dall'isola dei famosi....