lunedì 9 aprile 2012

L'ictus di Bossi? Una notte troppo focosa, ma la fotomodella smentisce

Sette anni fa Umberto Bossi ha avuto l'ictus mentre si trovava in compagnia di Luisa Corna. Alcuni giornalisti confermano che al momento del fattaccio i due stessero testando la resistenza di un materasso di una pensione della provincia lombarda.
La modella, invitata recentemente a Domenica 5, smentisce categoricamente: è tutto falso".
Ora che Bossi esce dalla scena politica probabilmente sarà possibile fare piena luce su quella notte.

Per la Lega i guai però non finiscono qui.

Chi si presenta come il nuovo che rimetterà le cose  in ordine, dopo la gestione "allegra" del Boss/i, sono peggio di quelli di prima.

C'è l'on.Castelli che in questi giorni esce come paladino della legalità per aver chiesto di fare chiarezza sui conti della Lega.
Peccato che è lo stesso Castelli condannato recentemente dalla Corte dei Conti  al pagamento di 100 mila euro allo Stato in solido col suo vicecapogabinetto, quell'altro galantuomo di Alfonso Papa, per le sue generose consulenze ministeriali ad amici e compaesani (come non ricordare quando  affidò l'edilizia carceraria ad un ex grossista di pesce, il suo compaesano Giuseppe Magni, che scorrazzò per anni con auto blu blindata e scorta armata, per il modico stipendio di 100 milioni di lire, raddoppiato a 100 mila euro quando cambiò la moneta).
Il "nuovo" tesoriere è Stefano Stefani, noto per la sua oculatezza, avendo messo mano, come ricorda m.travaglio in un recente articolo, a geniali operazioni finanziarie come il villaggio padano in Croazia (bancarotta), la banca padana Credieuronord (fallimento), il Bingo padano (dissesto), il giornale fantasma Quotidiano d'Italia (14 milioni pubblici).

Su tutti vigilerà il triumviro Calderoli, che di soldi se ne intende: l'ottimo Fiorani ha raccontato di aver girato 200 mila euro a lui e a Brancher. Ma è tutto calcolato: basterà lasciar fare i "nuovi leader" per un paio di mesi, poi tutti chiederanno il ritorno di quei galantuomini di Bossi e Belsito, a furor di popolo.

4 commenti:

Allitrim ha detto...

Ma esiste una starlette che non sia stata a letto con mezzo Parlamento italiano? Comincio a dubitarne.

giuseppe ha detto...

ormai i politici fanno quello che cazzo vogliono tanto a pagarne le conseguenze siamo sempre noi italiani poveri cittadini è ricordate che ormai sull italia è calata la notte ma l alba non si vedra mai più....

kalinda ha detto...

fanno bene! la colpa di chi è? loro, o nostra? fino a quando gli permettiamo di fare tutto quello che vogliono, non capisco perchè ci lamentiamo!. se da domani quotidianamente ci mettessimo tutti davanti al parlamento, e appena escono fuori via a tirare uova e ortaggi, non monetine come con craxi, ti faccio vedere che quanto meno finitranno di prenderci per il culo come dei deficienti, andando in giro per programmi tv a raccontare che "capiscono". dovrebbero avere paura anche di uscire di casa a mangiare la pizza,

iLManigoldo ha detto...

è tutto perfettamente spiegabile...
da luisa.
http://ilmanigoldo.blogspot.it/2012/04/basic-instinct.html

discinti saluti.