mercoledì 13 giugno 2012

Questo signore è da 64 anni seduto comodamente in parlamento: indovina chi è?

Di seguito vi proponiamo l'elenco dei 10 parlamentari che siedono in parlamento da più tempo.
I dati sono aggiornati ad oggi 12/06/2012
L'elenco prende in considerazione solo i parlamentari ELETTI, e non i SENATORI A VITA.
 
485 On. LA MALFA Giorgio (Misto) 37 anni e 359 giorni www.nocensura.com
743 On. TASSONE Mario (UDC) 33 anni e 318 giorni www.nocensura.com
308 On. COLUCCI Francesco (PdL) 32 anni e 338 giorni www.nocensura.com
406 On. FINI Gianfranco (FLI) 28 anni e 336 giorni www.nocensura.com
278 On. CASINI Pier Ferdinando (UDC) 28 anni e 336 giorni www.nocensura.com
1749 On. TURCO Livia (PD) 24 anni e 346 giorni  www.nocensura.com
357 On. DELFINO Teresio (UDC) 24 anni e 346 giorni

Ma il vero recordam è ancora lui, Giulio Andreotti: praticamente siede in parlamento da quando è stato ripristinato dopo la caduta del fascismo.  Il 4 aprile 1948 fu l'allora giovanissimo deputato Giulio Andreotti che si recò al Palazzo Reale per comunicare al Re l'esito del referendum e la sconfitta della monarchia: fu allora che  il Re abdicò e Giulio Andreotti si accomodò sulla sua poltrona a vita.

9 commenti:

smnbss ha detto...

ma come, fini e casini non erano il nuovo che avanza???? :D:D:D buahahha

nessuno ha detto...

Visti i risultati questa gente è come minimo inutile più probabilmente dannosa, lasciasse il posto ad altri please

fracatz ha detto...

fino a che uno potrà permettersi di fare il frocio col culo degli altri, senza rischiare nulla di suo e dei suoi eredi, il record potrebbe anche essere battuto
Il partito degli under 70.0000

Tiger Jack ha detto...

CHI SONO GLI ITALIOTI CHE LI HANNO ELETTI? E' QUESTO IL PROBLEMA.

John Law ha detto...

Vabbè dai, prima era colpa nostra che lo eleggevamo, poi è stata colpa di chi lo ha dichiarato Senatore a vita.

tornasbat ha detto...

Questo è Andreotti, l'immortale.
Eppure un cane è più rispettabile di lui, perchè il cane è capace di amore vero.

anyos ha detto...

che faccia da chierichetto di merda

Socram ha detto...

Il 4 aprile 1948 Andreotti avrebbe comunicato cosa a chi, se il Referendum Istituzionale si svolse il 2 giugno 1946 e Umberto II andò in esilio in Portogallo meno di 10 giorni dopo...

La verità è che il 2 giugno 1946 Andreotti fu eletto membro dell'Assemblea Costituente e dal 18 aprile 1948, quando la DC stravinse le elezioni contro il Fronte Popolare socialcomunista, al 15 giugno 1991 è stato deputato, poi senatore a vita. Buono o cattivo che sia stato, ha fatto la storia di questo Paese per 50 anni. Ma d'altronde se il nuovo che avanza sono Fini e Casini... perché lamentarsi di Andreotti??!

INFINITO ha detto...

Questo signore in foto, mi vergogno un po’ a nominarlo, è riuscito a cambiare anche se in parecchi anni, il modo di pensare e di vivere di tutta una nazione e del suo popolo “L’Italia”. Una nazione che per millenni è stata sulla scena mondiale per le sue grandezze culturali di ogni ramo scientifico, è arrivata al punto che ogni cittadino era sempre umiliato in ogni parte del globo, perché si vedeva identificare sempre con la foto di un piatto di spaghetti e la pistola, per dire dei mafiosi, ora ditemi voi quali parole può definire quest’Individuo, io non saprei. Chiedo solo scusa a tutti i nostri connazionali per le umiliazioni e per le angherie che hanno subito per ritorsione, solo per andare a guadagnare una fetta di pane per la famiglia che non poteva sostenere stando qui nel nostro paese.