martedì 8 novembre 2011

Berlusconi: niente dimissioni. Al via campagna acquisti per ministri e sottosegretari del governo Berlusconi II

Ecco il testo del comunicato del Quirinale uscito al termine dell'incontro tra Berlusconi e Napolitano
"Il Presidente del Consiglio ha manifestato al Capo dello Stato la sua consapevolezza delle implicazioni del risultato del voto odierno alla Camera; egli ha nello stesso tempo espresso viva preoccupazione per l'urgente necessità di dare puntuali risposte alle attese dei partner europei con l'approvazione della Legge di Stabilità, opportunamente emendata alla luce del più recente contributo di osservazioni e proposte della Commissione europea. Una volta compiuto tale adempimento, il Presidente del Consiglio rimetterà il suo mandato al Capo dello Stato, che procederà alle consultazioni di rito dando la massima attenzione alle posizioni e proposte di ogni forza politica, di quelle della maggioranza risultata dalle elezioni del 2008 come di quelle di opposizione".

Berlusconi avrà in questo modo tutto il tempo necessario per comprare, corrompere e minacciare quella manciata di parlamentari di cui necessita per continuare a disastrare il nostro paese.
AL VIA CAMPAGNA ACQUISTI PER MINISTRI E SOTTOSEGRETARI DEL GOVERNO BERLUSCONI II

4 commenti:

demcris ha detto...

Siamo alle solite.Se non è D'Alema e/o Veltroni è Napolitano a salvare il Caimano.Finirà come l'anno scorso.Acquisti e vai!!!!!!!!!!!! A prenderla in saccoccia saremo sempre noi.

Ragno ha detto...

Finchè non vedrò un comunicato ufficiale, non festeggerò le dimissioni...

Mr. Tambourine ha detto...

Concordo alla stragrande con Ragno.

www.ciclofrenia.it

tsenaf ha detto...

Qua c'è poco da festeggiare!!!
Con tutti i Caimani che abbiamo in Parlamento anche di sinistra, e ce lo hanno dimostrato con un'opposizine improduttiva e becera, che ci ha consegnato ai mercati, chi ha il coraggio o l'impudenza di festeggiare???