lunedì 12 dicembre 2011

Giuliano Amato, 31.000 al mese: "Non posso ridurmi la pensione e il vitalizio"

Giuliano Amato e il suo governo tecnico nei primi anni novanta promulgarono una riforma delle pensioni tra le più pesanti della storia repubblicana.
Tagliò le pensioni di tutti gli italiani, perché “così non si può andare avanti”, diceva nel 1992. E via alla riforma, per punire gli italiani. Non tutti. Perché lui, di certo, non ne è stato colpito.
Sapete quanto prende di pensione? 31.411 euro al mese. Che fanno 1047 euro (lordi) al giorno. Una pensione di tutto rispetto… Amato può infatti contare sulla pensione da ex professore universitario, ex-componente della commissione antitrust e il vitalizio da ex parlamentare. In più, l’ex premier e ex ministro, è presidente della Treccani e senior advisor di Deutsche Bank. Complimenti.
Oggi scrive su La Stampa una lettera nella quale dichiara che, seppur è vero che incassa 31000 euro al mese, non è colpa sua e non può farci niente. 
"Caro direttore,
in relazione all'articolo sulle pensioni d'oro apparse sul suo giornale, mi permetta di precisare quanto segue.
Quando, nella trasmissione Otto e mezzo, mi venne chiesto da Lilli Gruber come rispondevo a chi mi chiedeva di ridurmi la pensione, risposi che non capivo la domanda, non per tracotanza, ma per la semplice ragione che ormai sono un privato cittadino e non ho quindi alcun potere nè sulla mia nè sulle altre pensioni.
Ma avevo appena ricordato che quando ero stato Presidente del Consiglio, ero stato il primo a introdurre il blocco dell'adeguamento all'inflazione e il contributo di solidarietà delle pensioni elevate, a partire dalla mia.
En passant, avevo anche chiarito che, disponendo della pensione, non avevo voluto gli emolumenti di Presidente del Consiglio e di Ministro del Tesoro. Forse, nell'effigiarmi attraverso la citazione di ciò che dissi in quella trasmissione, anche questo doveva essere ricordato.
Cordiali saluti".
Giuliano Amato, La Stampa 12 dicembre 2011

25 commenti:

LNFAW ha detto...

http://lnfaw.blogspot.com/2011/12/holy-water-holy-shit.html

massimo ha detto...

la lettera del topo che per primo fuggì,lordo di grasso e privilegi,dal PSI di Craxi è per me la conferma di quanto Amato sia miserrimo e ripugnante.

gigantao ha detto...

no comment!

Mr. Tambourine ha detto...

Ha ragione, poverello.

www.ciclofrenia.it

Cucciolo1968 ha detto...

Solo un pensiero : FAI SCHIFO

Libby ha detto...

Porello!

Gioppa ha detto...

Porello lui? Porelli noi! anzi in mutande!

stesteste2008 ha detto...

MA CARO IL NS PRENDICULO...
VERAMENTE SENZA NE VERGOGNA NE COSCIENZA...

ninniemina ha detto...

che Amarezza...e' ora di reagire basta...

polifemio73 ha detto...

SPERO TANTO KE STO FIGLIO DELLA MERDA NE SPENDA 30,9999 EURO DI MEDICINALI BASTARDO INVERTEBRATO SENZA DIGNITA'.

michelelan ha detto...

quei soldi farebbero campare 100 perosn ein africa con le rispettive famiglie

democrazy ha detto...

dobbiamo non dimenticare questa gente,quello che dice e come ci stanno prendendo per il culo....in maniera che quando li vediamo per la strada in carne ed ossa possiamo sputagli in faccia!!!

FrancescaGatti ha detto...

solo amarezza....pensare alle pensioni minime e al futuro rubato ainostri giovani. Tanta amarezza e rabbia
una pensionata

delta ha detto...

Se riuscissi ad avere un po di più di tecnologia militare ,e di retroigegneria la sfrutterei per annientare questi microbi infettivi al parlamento,sono al quanto stanco di questa zituazione io devo vivere con 800 euro al mese e chiedere aiuto a mia madre con la sua pensione ,e questo mi fa star male chissà quanti nella mia condizione è ora di agire senza altre parole i fatti ORAAAAAAAA!!!!!!!

Filippo ed altri.. ha detto...

La Storia. Chi sei oggi e chi eri ieri.
Invasione dell' Ungheria da parte delle truppe del Patto di Varsavia e Napolitano concorda con questa scelta; invasione della Cecoslovacchia delle truppe del Patto di varsavia e Napolitano concorda seduto al suo posto del direttivo del PCI. Seduto, concorda.
Nella piazza principale di Praga un giovane, Jan Palac, si diede fuoco per protesta. Fu un drammatico gesto che colpi tutto il mondo. Sinceramente.
Oggi Napolitano è ancora seduto e concorda..con berlusconi , con la BCE, con Monti, con i disoccupati, i pensionati. Seduto concorda con tutti.
Amato ha partecipato alla invasione barbarica delle orde socialiste giudate da Craxi, ma non a cavallo, bensi, da seduto.
Tutti questi 'politici' che dal 1970 hanno alla fine ridotto l' Italia a quel che è ora lo hanno fatto da seduto. Si può dire che hanno fatto il disastro senza aver mai fatto un cazzo di niente. Solo chiacchere.
Ma il guaio è che gli italiani li hanno seguiti. Adesso piangete , piangete fessi.
Del sacrificio dei giovani precari e disoccupati , come fu di un Jan Palac, non ve ne è fregato mai nulla.
Ci vorrebbe il crollo dell' euro ed il default

tatanka ha detto...

Purtroppo e cosi,lo sapevano tutti,ma si ... tutto sommato,chi se ne frega,forse sarebbe il caso di fare meno chiacchiere, o no ?

alfredo65686 ha detto...

Come fanno poi in televisione a dire o fare i professori o peggio ancora i moralisti???
La mattina allo specchio, diranno mai " come faccio schifo, c'è gente che muore di fame ed io invece prendo 1000 euro al giorno che non so nemmeno come spenderli, come faccio shifo......."

buy ha detto...

,e di retroigegneria la sfrutterei per .http://www.cheapmonclerjacketsfinder.com

Dante Master of Glider... ha detto...

Caro giuliano Amato se la goda la pensione finchè può sia lei che tutti quanti.Perchè noi di anonymus ed altre coalizioni ci stiamo mettendo in moto e si fidi quando i suoi soldini, ovvero piccoli bite in un mare di dati, si ridurranno ad un solo numero binario ovvero 0.
Vedremo cosa farete visto che noi senza soldi ci stiamo abituando a viverci, voi lo vorrei vedere.

Osvaldo ha detto...

E ALLORA SE NON PUOI RIDURTI LO STIPENDIO VATTELO A SPENDERE TUTTO NELLE FARMACIE. CONNIVENTE

Marionero45 ha detto...

cTutto questo ci potrebbe portare a uno sconpiglio sociale,in questo caso io consiglio il primo aereo co biglietto di solo andata.-

Pegasus ha detto...

E già!Il sig.Amato non ha più il potere di cambiare la normativa altrimenti lo avrebbe fatto.O non si vuole credere alla buonafede di un così appassionato servitore dello Stato che ha pure introdotto un contributo di solidarietà per le pensioni più agiate????Siamo davvero alle comiche.Ma quando la si smetterà di farsi prendere per il c**o!!!???!!!

Orgoglio Italiano ha detto...

Commenti molto duri e giusti, vorrei solo far notare a tutti che questi nostri politici si permettono di fare quello che vogliono solo perché lo vogliamo Noi, continuiamo a lamentarci di loro ma da quarant'anni continuiamo ad avere le stesse persone nel mondo politico.Cosa pensate che loro facciano che cambino i loro modi di fare se continuiamo a tenerli in politica, alla destra, sinistra o centro per loro è sempre uguale.Sembra assurdo ma in un paese come il nostro l'unico modo per riuscire a cambiare le cose è fare politica, siamo pronti noi che ci lamentiamo a entrare in politica e cambiare le cose.
Se sì allora facciamolo, altrimenti sarà solo uno sfogo collettivo e poi tutto rimarrà uguale.

skydark ha detto...

come sopra!!!

unuomodinomeroberto ha detto...

Vergogna!!!!