venerdì 3 febbraio 2012

Chi difende il privilegio: l'elenco degli "onorevoli" che guidano la rivolta contro il taglio ai vitalizi

Eccolo l'elenco della vergogna, i 26 deputati ed ex-deputati che con un ricorso al Consiglio di giurisdizione di Montecitorio, cercano di bloccare l'unico piccolo taglio ai tanti privilegi della Casta: il differimento del vitalizio che oggi si prende alla scandalosa età di 50 anni...
Ben 15 provengono dalla Lega Nord. Sul totale tre sono deputati di questa legislatura, altri ventitre di quella precedente, perchè chiaramente i deputati ancora in corso sono maggiormente ricattati dalla possibilità di non-rielezione...

Tra i parlamentari in carica troviamo però nomi di peso:
Roberto Rosso (pdl) già sottosegretario al lavoro del governo Berlusconi, Daniele Molgora (Lega Nord) che nello stesso governo era sottosegretario all'economia... ma anche tra gli ex molti nomi non sono certo sconosciuti: come Adriano Paroli, attuale sindaco di Brescia, che ha lasciato a gennaio semplicemente per il problema del doppio incarico; Edouard Ballaman, l'ex leghista che è stato anche presidente del consiglio del Friuli e usava l'auto blu per andare al mare o per il viaggio di nozze...

Ma eccolo l'elenco completo:

Gli "onorevoli" che provengono dalla Lega:
Elisabetta Castellazzi (nata a Milano nel 1966), Franca Valenti (Milano, 1959), Roberta Pizzicara (Milano, 1955), Diana Battaggia (Venezia, 1966), Enrico Cavaliere (nato a Venezia nel 1958, deputato sia nella XII che nella XIII), Oreste Rossi (Alessandria, 1964, deputato nell'XI, XII e XIII legislatura), Alberto Bosisio (Lecco, 1953), Francesco Stroili (Venezia, 1954), Edouard Ballaman (Vallenried, 1962), Flavio Bonafini (Brescia, 1953), Fabio Padovan (Conegliano, 1955, deputato nell'XI legislatura), Salvatore Bellomi (Robecco D'Oglio, 1952), Roberto Asquini (Udine, 1964, XII e XII legislatura), Giulio Arrighini (Brescia, 1962, XI e XII legislatura).

Gli "onorevoli" che provengono da Ulivo, Forza Italia, Rifondazione e An: 
Sono stati deputati con l'Ulivo i ricorrenti Michele Cappella (XIII legislatura, nato in provincia di Catania nel 1953), Antonio Borrometi (XIII legislatura, nato a Modica nel 1953), Ugo Malagnino (XIII legislatura nato a Manduria nel 1952). Da Rifondazione comunista proviene Martino Dorigo (XI e XIII legislatura, nato a Venezia nel 1961). Erano in Fi Emanuela Cabrini (XII legislatura nata a Piacenza nel 1961) e Paola Martinelli (XII legislatura, nata a Parma nel 1955). Da An vengono Domenico Basile (XII legislatura, nato a Vibo Valentia nel 1952) e Daniele Franz (XIII e XIV legislatura, nato a Udine nel 1963).

L'udienza pubblica di trattazione dei ricorsi è il 18 aprile. Saranno tre deputati a valutarli, la Casta infatti è l'unica categoria che ha il privilegio di poter giudicare se stessa....


7 commenti:

ellevir ha detto...

vergogna vergogna vergogna!!!! e i cittadini "normali", con 40 anni di contributi e 100 euro al mese , o 1200, devono salvare l'Italia che questi parassiti hanno distrutto???????? ...enorme voglia di esiliarmi....schifo!

indignata ha detto...

che schifo!mi fanno proprio schifo...tutti,dal primo all'ultimo...destra e sinistra.Dovrebbero solo vergognarsi!L'Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro(quale?!) in cui il popolo è sovrano...non sarebbe sufficiente una raccolta di firme per mandare a casa questi luridi bastardi mangia soldi che si prendono 15mila euro al mese per riscaldare le sedie?non sarebbe sufficiente cacciare tutti questi vecchi,attribuire l'incarico solo a individui competenti (laurea in giurisprudenza,scienze politiche o economia),fissare uno stipendio base di 2500euro al mese per codesti signorotti e diminuire l'età di pensionamento a 58 anni in modo tale da ridurre la disoccupazione giovanile?non sarebbero sufficienti questi pochi e semplici passi per cambiare la situazione?

candido ha detto...

cari indignati perpetui, vi sento ripetere da cinquant'anni (ne ho 70)"vergogna, schifo, tutti uguali!"; io ho sempre votato per un partito che non appare mai in queste liste della corruzione E VOI PER CHI?; non vi siete neanche accorti che esiste, perché è talmente diverso dagli altri che vi spaventa, e non lo votereste mai. e infatti non sempre viene eletto in parlamento ma continua a fare politica lo stesso, magari digiunando. usate la zucca, non il fegato!

gioriozan ha detto...

Caro Candido, probabilmente il tuo partito non ha mai partecipato alla "mangiatoia" solo perchè, come dici tu, non ha nessun eletto !!

Mr. Tambourine ha detto...

Segnamoce 'sti nomi.

www.ciclofrenia.it

mari ha detto...

fate skifo ce gente ke nn puo mettere nanche il piatto in tavola siete la vergogna dell'italia e degli italiani andate a zappare la terra. La terra ha bisogno di buone braccia skifosi rivoltanti bastardi ke fate i deputati bisogna cambiare la legge ki vuole andare a fare il deputato deve prendere solo un gettone di presenza e le eventuali spese sostenute x raggiungere Roma NOI per avere la pensione dobbiamo lavorare 40 anni e piu se prima nn si muore carogne siete come le IENE

godot ha detto...

non ci sono parole per commentare tutto questo.c'e' solo una cosa da fare bisogna andarli a prendere questi politici tutti e fargli capire che aria tira perche' ci siamo rotti i cosidetti, andiamo a bastonarli,