lunedì 16 aprile 2012

Milioni in oro e diamanti: trovato il tesoro nascosto della Lega Nord.

 Oggi ancora una volta gli agenti della Guardia di Finanza hanno perquisito la sede federale della Lega Nord.
Gli inquirenti erano «a caccia» degli atti di compravendita di lingotti d'oro per il valore di 200 mila euro e di diamanti per 100 mila euro. Si è accertato invece che l'ex amministratore del Carroccio Francesco Belsito avrebbe comprato con i soldi della Lega diamanti per 400mila euro. Da alcuni atti risulta che i preziosi sarebbero stati consegnati e che Belsito avrebbe ricevuto anche 200 mila euro in oro.

2 commenti:

fracatz ha detto...

sì, vabbè, ma il malloppo, il malloppo dove stà, ce me ce voi tuffà dentro alla paperon

Pinuccio, marittimo, leghista romano disadattato ha detto...

Il mallopo lo hanno le banche.
Curioso notare che l' impero romano si sgretolò per i debiti pubblici ed uno dei fattori fu la richiesta di oro da parte delle zoccole romane.
Si comprava oro dall' estremo oriente ed a quel tempo non c'era la lega, reputati dei barbari. Avessero saputo della lega, avrebbero comprato oro dalla Tanzania.