martedì 16 agosto 2011

Di Pietro, Vendola, Veltroni lanciano un referendum per abolire le elezioni e mantenere un parlamento di nominati.

L'attuale legge elettorale con le liste bloccate, il cosiddetto Porcellum (il suo ideatore Calderoli la definì lui stesso una porcata), garantisce a 5 o 6 segretari di partito, in accordo con una ventina di capicorrente, di decidere e nominare i quasi mille parlamentari.
In tanti sono scesi in campo per criticare l'impianto antidemocratico di questo sistema, ma si sono visti bene dal metter mano a questo sistema:  fa comodo a tutti poter scegliere chi e quando mandare in Parlamento, senza dover necessariamente passare per il giudizio degli elettori.
Come avrebbero altrimenti potuto eleggere mogli ed amanti, gli Alfonso Papa, i Scilipoti o i Marco Milanese?
In queste settimane, come se non bastasse, è partita un'ulteriore operazione ancor più viscida e ipocrita.
Nel momento in cui l'indignazione popolare contro questo vero e proprio "scippo della democrazia" si estende a livello popolare (e si materializza anche nella campagna referendaria lanciata dal prof. Stefano Passigli per il ritorno alle preferenze e al proporzionale) ecco allora i TRE MOSCHETTIERI Di Pietro, Vendola e Veltroni scendere in campo per lanciare una loro proposta referendaria e la relativa raccolta firme, con l'obiettivo di creare confusione e imbrogliare la gente.
Terrorizzati dal successo elettorale su acqua pubblica e nucleare, questi strenui oppositori del governo in carica hanno deciso di scendere in campo in prima persona, per fermare qualsiasi ipotesi dal basso di riforma vera e radicale.
In gioco per loro c'è la libertà di nominare una cinquantina di deputati e una ventina di senatori ciascuno.
Come fare per mantenere questo privilegio ma al tempo stesso apparire come i difensori della democrazia?
L'imbroglio ha un nome preciso, conosciuto tra gli addetti ai lavori come "ritorno al Mattarellum".
La loro controcampagna referendaria si fonda esattamente su questo.
Ricordate gli anni novanta quando era in vigore il Mattarellum? C'erano due candidati in ogni collegio uninominale e quello che prendeva più voti veniva eletto.
Anche in quel caso, era sempre nelle stanze chiuse delle segreterie di partito che si decideva e si nominava gran parte degli eletti: i più potenti e i più fedeli si "infilavano" nei collegi più sicuri (l'esempio più eclatante fu la nomina di Antonio Di Pietro nel feudo rosso di Barberino del Mugello, dove il PCI prima e i DS poi prendevano l'80% dei consensi), i meno influenti venivano mandati a combattere nei collegi più in bilico.
Esattamente come avviene oggi, dove i capicorrente e i potenti vengono messi in cima alle liste bloccate e poi a man mano a scendere i politici meno influenti.
Il responsabile organizzazione e il segretario di partito, sia con il mattarellum che con il porcellum, hanno sempre avuto a disposizione una tabella di quattro fasce (blindato, abbastanza sicuro, incerto, riempilista) nelle quali inserire i politici da mandare o non mandare in Parlamento.
A questo punto la domanda forse un pò provocatoria è questa: Chi è più delinquente? Quelli che imbrogliano in silenzio  oppure quelli che imbrogliano urlando però di farlo per il bene della democrazia e del nostro paese?

S.T.

P.s.= è una mia considerazione personale. spero non venga equivocata come sostegno a quell'altra banda di delinquenti.
vi giro qualche link semplicemente perchè qualcuno continua a  negare l'esistenza di questa campagna referendaria:
 http://www.italpress.com/politica/16916/asse-veltroni-vendola-di-pietro-prodiani-pro-mattarellum
Qui invece il testo della proposta Passigli per un referendum abrogativo, per permettere agli italiani di poter liberamente scegliere i propri rappresentanti: http://www.referendumleggeelettorale.it/i_quesiti.htm
Il giorno seguente al deposito  in Cassazione è partita la controffensiva dei tre moschettieri. 

33 commenti:

Controvento ha detto...

sicuramente la seconda categoria...peccato stavo iniziando a stimare di pietro, invece mi tocca ricredermi!

Ser21 ha detto...

Eccerto, cancella pure i commenti. Resta il fatto che questo articolo è un conglomerato di Qualunquismo, populismo e menzogne che non fanno altro che aumentare la distanza tra politica e cittadini. Tutto a discapito di chi vuole equiparare tutta la politica ad uno schifo. Vergogna !

Marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
marcus85 ha detto...

non sono completamente d'accordo.. il porcellum è una cagata totale, il mattarellum è ben lontano dall'esser la perfezione, ma come sappiamo con un referendum si può solo abrogare una norma o una legge, quindi ben venga abolire il porcellum! l'ideale sarebbe una legge nuova di zecca, ma non mi pare siano in grado di partorirla al momento..

Matteo ha detto...

se al mattarellum abbini l'obbligo di risiedere nella circoscrizione in cui ti candidi (come in tutti i paesi con tradizione parlamentare) allora risolvi il problema!!

rialto's ha detto...

Spider Truman stavolta hai toppato perché sei andato un po' oltre le tue "competenze". Un conto è denunciare, giustamente, i privilegi dei parlamentari, un altro è avventurarsi in analisi di sistemi elettorali.
Il Mattarellum era preferibile al Porcellum perché:
1.) La lotta si riduceva a 2-3 candidati e i cittadini potevano conoscerli meglio
2.) E' vero che i partiti si mettevano d'accordo ma lì bisogna andare a spiegare agli elettori dei "collegi sicuri" se sono proprio sicuri di chi stanno votando
3.) Il problema del Mattarellum era il recupero proporzionale con liste bloccate. Consentiva ai trombati di rientrare dalla finestra e, di fatto, con l'astruso meccanismo dello "scorporo" proporzionalizzava l'uninonimale rendendo i partiti ancora rilevanti e quindi forti nella scelta delle candidature. A questo propostio Di Pietro propose un referendum che non superò il quorum.

A Barberino del Mugello Di Pietro ha vinto perché i "barberinesi" sono tutti fedeli al partito e l'avversario era...Giuliano Ferrara!
La colpa non è del sistema elettorale ma semmai dei cittadini che votano coi paraocchi e dei partiti che non propongono candidati validi.

ricordiseriali ha detto...

MEZZE VERITA' - Bha' veramente a me sembra che manchi un pezzo...le primarie! se il centro sinistra scegliesse il suo candidato con le primarie, come Vendola va chiedendo da mesi (inascoltato), il candidato sarebbe scelto non dalle segreterie, ma dalla gente. ;-)
E POI - Questa è una notizia di inizio luglio, e cmq ad oggi mi pare che non sia partita nessuna campagna referendaria.
E POI - leggiti questo, dove SEL chiede che insieme alla legge ci sia anche una formula per nominare dal basso i candidati.

Se devi fare populismo allora continua così, ma se voui fare il paladino dell'informazione...INFORMATI!!!

http://www.rosarossaonline.org/art/2011/07/16/-_16162

Antonio

Luigi ha detto...

Leggendo i commenti mi pare che hai fatto una bella figura di puppù...

L'intruso ha detto...

I sistemi elettorali sono complicati...

però Notizie del futuro non fa niente per chiarirli...

solo su http://notiziedelfuturo.blogspot.com

Goldrake ha detto...

...siamo messi male..fanno a gara a chi è il
peggiore..

walter narduzzi ha detto...

Si vede che è un incompetente! Forse per questo lavorava nel pubblico e lo hanno pure segato!
A parte tutto, è incontestabile che abbiamo un parlamento di nominati e non di eletti! Non c'entra il Porcellum ma la mancanza di possibilità di votare il candidato preferito. Il Porcellum ha avuto però il vantaggio di creare "nominalmente" governi stabili e non la vera porcata di governi balneari, autunnali o di mezza stagione! Ve ne siete accorti?

Perosuttone ha detto...

non vedo i cosiddetti segreti.........ma non sono l'unico a lamentare la cancellazione di post...questo lo vedo bene!

paolo d'alessandro ha detto...

La casta studia sicuramente nuovi modi per confondere gli elettori e dare la parvenza di essere rinnovatori allo stesso tempo.
Ora intanto continuano a trangugiare come dei "re sole" e possiamo far cambiare le cose solamente facendogli fare la stessa fine.

Valse ha detto...

...e con questo intervento si è capito da che parte stai e che non vale la pena di leggerti.

ziggy ha detto...

sono molto deluso da questo tuo intervento...continua a parlare degli sprechi dei parlamentari ed avrai sempre un gran sostegno, ma criticare chi cerca di smantellare una legge elettorale che neanche i paesi dittatoriali hanno, e' una vergogna...cominciamo a liberarci di chi ci fa del male e poi cominciamo a ragionare...te lo ricordi lo ska occupato???a salita monteoliveto??quella pure era una casta a cui tu appertenevi fieramente

sergio ha detto...

Seguire, per un normale cittadino, le attuali e vecchie leggi elettorali crea confusione.
La cosa più logica è che i segretari dei partiti governino i partiti e lascino alle primarie la scelta dei candidati.

liberodipensare ha detto...

s.t. questa volta sei un tanto off topic.
Mi riporta alla ultima di Marco Travaglio, che puoi vedere anche sul blog di beppe grillo. Non si può commentare un fatto sul proprio punto di vista sorvolando su passaggi decisivi per verità di cronaca. Eppoi cosa c'entra con la casta ? La richiesta di un referendum richiede la firma dei cittadini, ed il referendum del si o no della maggioranza 'sempre' dei cittadini. Come è già stato scritto da altri un referendum è abrogativo di una legge e non propositivo...ti è passato per la mente che questo potrebbe essere una verifica per le prossime elezioni ?
con affetto

liberodipensare ha detto...

la presenza di Veltroni (non si muoverebbe senza un consenso di una parte della direzione di partito) potrebbe significare anche un' altra cosa. Dopo la figuraccia fatta astenendosi nella votazione sulla cancellazione delle Province (su proposta della IDV) possiamo ipotizzare uno scontro all' interno del PD su spinte della base. Ed è per questo che penso a delle prove di elezioni politiche.

amicodeipolitici ha detto...

Delinquenti o non delinquenti..resta il fatto che il popolo italiano non sta facendo nulla per evitare le megatassazioni che vengono imposte.
La militanza sul web và bene come punto di partenza; ma più che mai è necessario agire, proporre un idea, buttarsi.
Cosa sta facendo ognuno di noi per evitare questa oligarchia ? Chi è tifoso come me potrebbe cominciare rinunciando per quest'anno a seguire le partite, qualcosa di meglio da fare per l'Italia si trova!

Vincenzo ha detto...

Facile sparare merda in tutte le direzioni, la proposta di referendum non vuole promuovere il mattarellum come tu strumentalmente vuoi lasciar intendere, ma vuole abolire il porcellum. Siccome il porcellum loro (ovvero quelli che l'hanno votato) non lo toglieranno mai perchè se lo sono fatti su misura, non ci resta che utilizzare l'unico strumento che abbiamo per bocciare una legge vergogna. Se tu hai una idea migliore proponicela

liberodipensare ha detto...

Si potrebbe cogliere un aspetto positivo da questo articolo, sorvolando sui giudizi 'politici' di S.T. un pò troppo semplicisti..quasi qualunquisti.
Possiamo porre a confronto le due principali richieste di referendum e come sono state redatte per la presentazione in cassazione.

@amicodeipolitici si è in attesa del primo appuntamento fissato per il 10 settembre..
Io propongo di limitare l'uso dell'auto, volendo ricordare che sul costo della benzina ci sono ben il 60% di tasse. Potremmo in tal modo contribuire anche a ...risanare l'aria.
Ed ovviamente, come dici, basta con questo calcio! Qualcuno di noi si è chiesto perchè i vari berlusconi, moratti, ecc.. sono presidenti di squadre di calcio (vabbè il berlusca ha passato la mano, si fà per dire)

a proposito...ma a voi sembra una cosa normale che dei parlamentari vadano in televisione a fare gli opinionisti di calcio ? Non lo trovate vergognoso e ridicolo ?

iLManigoldo ha detto...

Il vero miraculum ex ante è un altro

http://ilmanigoldo.blogspot.com/2011/08/magnum-miraculum.html


discinti saluti.

iLManigoldo ha detto...

Il vero miraculum ex ante è un altro

http://ilmanigoldo.blogspot.com/2011/08/miraculum-magnum.html


discinti saluti.

liberodipensare ha detto...

il Manigoldo, san Gennaro è un santo pigro come i napolitani e lascia i lavori a metà. Vedi bossi.
Gli si potrebbe concedere una ultima chance a San Gennaro, quella di "liquefare la lega nord"
Oh sangennà, utaarrigurd du "Vesuvio pensaci tu"? A ma fà qualcos e càspitt

Aquila della notte ha detto...

Che siano tutti dei politicantes da circo Barnum lo sapevamo. Che pensino di imbrogliare gli elettori in questo modo è pura follia da onnipotenza. Tra qualche mese verranno presi tutti a calci in culo e rinchiusi per il bene dell'Umanità. I personaggi elencati sono di uno squallore morale senza fine. Da questa GENTE non vogliamo nulla. Assolutamente NULLA.

plikketella ha detto...

http://letteraviola.it/2011/08/stiamo-facendo-una-cosa-importante-piazzeremo-le-tende-a-roma-leggere-e-diffondere/

cooksappe ha detto...

ormai fan come vogliono..

kaos ha detto...

Credo che il post di s.t. trovi in queste parole una ragione

Qui invece il testo della proposta Passigli per un referendum abrogativo, per permettere agli italiani di poter liberamente scegliere i propri rappresentanti: http://www.referendumleggeelettorale.it/i_quesiti.htm
Il giorno seguente al deposito in Cassazione è partita la controffensiva dei tre moschettieri.

Lasciando intendere che la proposta di referendum veltroni-vendola-di pietro sia seguita subito dopo quella di Passigli.
In effetti tanta prontezza da parte dei tre lascia dei dubbi

liberodipensare ha detto...

Per curiosità cercavo di mettere a confronto le due proposte referendarie, proposta Passigli e l' altra di Di Pietro Vendola e Veltroni.
Per cominciare, leggo :
QUESITO N°1

«Volete Voi che sia abrogato il Decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n.361, nel testo risultante per effetto di modificazioni ed integrazioni successive, titolato "Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati", limitatamente alle seguenti parti?:

Art. 1 comma 2 limitatamente alle parole "con l'eventuale attribuzione di un premio di maggioranza, a norma degli articoli 77, 83 e 84" Art. 14 bis comma 1

Art. 14 bis comma 2

Art. 14 bis comma 3 limitatamente alle parole "nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come capo della forza politica. I partiti o i gruppi politici organizzati tra loro collegati in coalizione che si candidano a governare depositano un unico programma elettorale nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come unico capo della coalizione."

Art. 14 bis comma 5 limitatamente alle parole "dei collegamenti ammessi"

Art. 18 bis comma 2limitatamente alle parole "abbiano effettuato le dichiarazioni di collegamento ai sensi dell'articolo 14-bis, comma 1, con almeno due partiti o gruppi politici di cui al primo periodo

e" Art. 24 comma l numero 2) limitatamente alle parole "alle coalizioni e"

Art. 24 comma 1 numero 2) limitatamente alle parole "non collegate"

Art. 24 comma 1 numero 2) limitatamente alle parole "nonché, per ciascuna coalizione, l'ordine dei contrassegni delle liste della coalizione"

Art. 31 comma 2 limitatamente alle parole "delle liste collegate appartenenti alla stessa coalizione"

Art. 31 comma 2 limitatamente alle parole "delle coalizioni e"

eccetera, eccetera...

Ci rinuncio!!

Tiger Jack ha detto...

E' una tale commistione di interessi che anche tra Porcellum e Mattarellum si riesce a discutere su chi è peggiore. Così hanno ottenuto lo scopo di farci perdere tempo a farci le canne mentali invece di prendere i Forconi e andare...A' LA BASTIGLIE. Tanto stiamo fallendo con tutta l'Europa dietro. Leggere i vostri insipienti commenti è qualcosa di veramente indecoroso. Mi vergogno io a nome di tutti Voi.

liberodipensare ha detto...

Tiger Jack mi pare di aver capito che sei stato disattento. Da tempo si parla di una prima manifestazione per il 10 settembre a Roma. Porta la tenda...e non dimenticare il tuo forcone.
ALLONS ITALIENS A LA BASTILLE!! (con i forconi...l'ho sempre pensato: "braccia rubate all' agricoltura")

Leggere i vostri insipienti commenti è qualcosa di veramente indecoroso. Mi vergogno io a nome di tutti Voi.
ecco questi sono, a mio parere, i commenti che fanno decadere un blog

plikketella ha detto...

http://www.facebook.com/VATICANOPAGATU?sk=wall

Aldus ha detto...

Aquila della Notte, quoto in toto ciò che hai detto.